«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

giovedì 4 ottobre 2012

USA. Un nuovo font aiuta i dislessici con tablet e cellulari

Abelardo Gonzales, designer di applicazioni per smartphone del New Hampshire negli Stati Uniti, ha disegnato un nuovo font da utilizzare sui telefonini, più facile da leggere per i dislessici.
Il nuovo font è scaricabile gratuitamente ed è già disponibile per programmi di elaborazione dei testi e per gli e-book. Il font che Gonzales ha chiamato Open-Dyslexic è stato aggiunto al menù di font utilizzati da Instapaper, programma che permette di creare una copia di una pagina web e salvarla sull’hard drive per leggerla in un successivo momento. La dislessia riguarda circa il dieci per cento della popolazione e chi ne soffre ha difficoltà a leggere. L’app che permette di utilizzare il font sui telefonini si chiama openWeb ed è disponibile per iPhone e Ipad. L’applicazione modifica i tesi sul browser Safari, presentando le pagine web nel font per dislessici.
(fonte: Press-In anno IV / n. 2493 - Il Fatto Quotidiano del 03-10-2012)

Nessun commento: