«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

lunedì 4 maggio 2015

100 giga per superare il digital divide

Si chiama GARR-X Progress il progetto che ha realizzato in soli 2 anni una rete di nuova generazione completamente in fibra ottica, in grado non solo di colmare il divario digitale esistente nel Paese, ma di far diventare il Sud Italia un vero e proprio laboratorio di innovazione, anticipando le altre regioni grazie ad una rete che per la prima volta arriva alla velocità di 100 Gbps.
Il progetto è stato realizzato da GARR, la rete nazionale a banda ultralarga dedicata al mondo della ricerca e dell'istruzione, nata per offrire connettività ad altissime prestazioni e permettere collaborazioni multidisciplinari tra studenti, docenti e ricercatori di tutto il mondo. È stato reso possibile grazie al forte sostegno del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, che ha messo a disposizione i fondi europei del Piano di Azione e Coesione, ovvero un finanziamento di 46,5 milioni di euro di cui 5,5 milioni dedicati al collegamento delle scuole. Il progetto coinvolge le 4 regioni italiane della convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) dove gli indicatori europei sulla competitività e innovazione tecnologica sono al di sotto della media UE, basti pensare che l'uso regolare di Internet è intorno al 40% mentre gli obiettivi dell'Agenda Digitale Europea sono fissati al 75%.
- continua la lettura su http://www.direnews.it/

Nessun commento: