«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

lunedì 28 settembre 2015

Leggere: come si può, l'evento a Roma

Giovedì 1 ottobre si terrà a in via Milano 76 a Roma presso la biblioteca dell’ICRCPAL, Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario, il convegno Leggere: come si può, organizzato da UICI – Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS in collaborazione con Centro Nazionale del Libro Parlato, la Biblioteca Italiana per Ciechi “Regina Margherita” e Fondazione LIA. 
Il programma dell’evento, che si svolgerà dalle 9.30 alle 14.00, prevede un intervento del Segretario Generale di Fondazione LIA, Cristina Mussinelli, intitolato Fondazione LIA: lettura accessibile e digitale. Ci saranno i saluti del Presidente UICI Mario Barbuto, del Presidente della Biblioteca Italiana per Ciechi “Regina Margherita” Pietro Piscitelli e del Direttore del Laboratorio di Chimica dell’ICRCPAL Marina Bicchieri.
I lavori saranno aperti da Luisa Bartolucci della Direzione generale dell’UICI e da Ilario Di Giovambattista, direttore editoriale di RadioRadio.
Tra gli interventi segnaliamo Modalità e criticità nell’accesso alla lettura per ciechi e ipovedenti di Salvatore Romano della Direzione nazionale UICI, Centro Nazionale del Libro Parlato: la pagina si fa voce di Giacomo Elmi, Capo servizio del Centro Nazionale del Libro Parlato e La Biblioteca per Ciechi “Regina Margherita”: una istituzione al servizio dell’istruzione e della cultura di Maria Rita Zaldini del CdA della Biblioteca per Ciechi “Regina Margherita”.
Nel corso della giornata verranno effettuate delle letture allo scopo di mostrare le diverse modalità di lettura a disposizione dei disabili visivi e i vari formati esistenti (braille cartaceo, braille digitale, sintesi vocale, etc) in cui oggi è possibile leggere.
I volumi letti saranno il romanzo vincitore del Premio Bancarella 2015 Niente è come te (Garzanti, 2014) di Sara Rattaro, Tecnobarocco (Einaudi, 2015) dello scrittore, geologo e Primo Ricercatore del CNR Mario Tozzi, “Bomber”. La storia di un numero nove normale (o quasi) (Ultra Editore, 2014) di Roberto Pruzzo e Susanna Marcellini, introdotti per l’occasione dall’allenatore Sandro Tovalieri e La partita del diavolo (Absolutely Free, 2015) di Roberto Renga e Chiara Bottini, introdotti dall’attore Stefano Molinari.
Info e contatti
lp@uiciechi.it
06.69988360 - 066791758
ustampa@uiciechi.it
06.69988376 - 06.69988417
Programma

Nessun commento: