«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

venerdì 25 settembre 2015

Roma. Liceo Artistico Via Ripetta. Gli scatti dei ragazzi autistici, il "maestro" è un fotografo migrante



L’esperienza di un gruppo di studenti autistici, dei loro compagni e di minori stranieri in transito in Italia accanto a Mohamed Keita: immagini e testimonianze del laboratorio di inclusione e integrazione attraverso l'arte migrante, che si è svolto presso il liceo artistico Via Ripetta di Roma
Si chiama “Click! Autobiografie fotografiche” e fa vedere cosa accade, o può accedere, quando l'autismo incontra l'arte e la cultura della migrazione. Cosa è accaduto, in questo caso, durante i due laboratori che hanno coinvolto un gruppo di adolescenti con autismo del Liceo artistico statale “Via Ripetta” di Roma, guidati dalle professoresse Piemonte e De Simone. Il primo laboratorio, “I cinque sensi”, realizzato in collaborazione con l'associazione Dynamis, ha preso il via dal labirinto disegnato da uno degli studenti autistici del liceo, che ha ispirato la creazione di una vera e propria installazione, “Il labirinto di Icaro involato”, esposta anche al Maxxi, in occasione della Giornata mondiale di consapevolezza dell'autismo.
- continua la lettura su http://www.redattoresociale.it/

Nessun commento: