«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

mercoledì 13 aprile 2016

Trento. “Ascolta o leggi”, la collana di libri per disabili visivi

Diffondere la lettura anche tra chi ha una disabilità sensoriale, portando nelle case la migliore letteratura italiana e straniera in formato accessibile per ipovedenti e non vedenti. Non ha fini di lucro il progetto Ascolta o leggi, realizzato da Senza barriere onlus, una cooperativa sociale di Scurelle, in provincia di Trento, formata da un gruppo di persone disabili, unite dalla voglia di produrre e promuovere la lettura agevolata.
Il progetto, che ha il sostegno del ministero dei Beni e delle Attività culturali e di editori di caratura nazionale come Adelphi, Donzetti e Rcs, prevede la realizzazione e la diffusione di opere di importanti autori in versione audiolibro (“Ascolta”) e in versione testo con caratteri ingranditi (Verdana 16 punti, contro i 10 punti utilizzati normalmente), pagine anti-riflesso, stampa ad alto contrasto e, per i ciechi, titolo e autore serigrafati in Braille (“Leggi”).
Due, al momento, i cofanetti composti da 10 libri (con rispettivi audiolibri) e acquistabili online al prezzo di 79 euro. Si va da “L’assassinio di via Belpoggio” di Italo Svevo a “Il cielo in una stalla” di Erri De Luca, da “Il contrario della morte” di Roberto Saviano a “Nel paese dei ciechi” di H. G. Wells. In catalogo anche opere di Fabio Volo, Federico Moccia, Gian Antonio Stella, Giorgio Faletti, Hervé Gaymard, Susanna Tamaro e molti altri.
Per informazioni: Cooperativa sociale Senza barriere onlus, tel. 0461 780165, e-mail info@ascoltaoleggi.it, sito www.senzabarriere.org.
(fonte: http://www.cerpa.org/index.html?pg=28&id=670)

Nessun commento: