«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

giovedì 30 giugno 2016

Il diritto accessibile: un convegno a Roma

Un momento di confronto sugli aspetti giuridici e sociali dell’esclusione per analizzare buone prassi e proporre nuove vie per una maggiore tutela. Lunedì 4 luglio a Roma, presso la Biblioteca della Camera dei deputati (Palazzo San Macuto, via del Seminario 76) l’Ufficio studi Assennato & Associati organizza il convegno “Il diritto accessibile: non lavoro, povertà, disagio”.
“I fenomeni del non lavoro, della povertà e del disagio sociale – si legge nella presentazione del convegno – sono centrali nel dibattito attuale. Interessano vaste aree della popolazione con impatti anche seri in quanto in grado di limitare l’accesso e l’esercizio di diritti anche fondamentali alle persone colpite”.
Nel convegno verranno analizzati i fattori di esclusione e le decisioni che possono, invece, incidere sulla coesione e la protezione sociale, attraverso il contributo di esperti di campi diversi, come la giurisprudenza, l’economia e la sociologia, l’architettura e l’ingegneria, la politica, il mondo del lavoro e il terzo settore. Tra i relatori anche l’onorevole Ileana Argentin della Commissione Affari sociali della Camera e il sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali Franca Biondelli.
Il convegno è completamente gratuito. Richiesta l’attribuzione di 4 crediti formativi all’Ordine degli avvocati. Per partecipare, data la limitatezza dei posti disponibili e la natura istituzionale della sede, è necessario inviare una e-mail specificando nell’oggetto “Partecipazione Convegno” e indicando i propri dati a: ufficiostudi@assennatoeassociati.it. Per informazioni: tel. 06 37 24 855.

Nessun commento: