«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

venerdì 3 giugno 2016

Lombardia. Digital humanities: conoscenza ed uso di strumenti digitali nella formazione al lavoro di persone con disturbi dello spettro autistico

Finanziato dalla Regione Lombardia, riguarda la conoscenza di strumenti digitali e sarà attivato a settembre. Dal 6 giugno al via il percorso di orientamento. Obiettivo, sperimentare attività autonome e coerenti con le proprie risorse, con la possibilità di utilizzare tecniche professionali. 
Parte il 6 giugno il progetto “Digital humanities: conoscenza ed uso di strumenti digitali nella formazione al lavoro di persone con disturbi dello spettro autistico", finanziato dalla Regione Lombardia nell'ambito di "Lombardia Plus", bando a sostegno dello sviluppo delle politiche integrate di istruzione, formazione e lavoro. Il progetto, presentato dall’Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini, si è piazzato al 3° posto tra i 145 presentati, 29 dei quali saranno finanziati. Si tratta di un’attività formativa rivolta a soggetti inoccupati o disoccupati che abbiano compiuto 16 anni, residenti o domiciliati in Lombardia e in possesso di una certificazione di invalidità. Il corso, denominato “Multimediatecario”, sarà avviato dal 5 settembre e si concluderà entro il mese di dicembre 2016. Prevede un’attività di formazione permanente, costituita da moduli individuali di orientamento (20 ore) e da un corso di 400 ore per 10 persone.
- continua la lettura su http://www.pressin.it/leggi.php?idarticolo=47289

Nessun commento: