«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

mercoledì 8 giugno 2016

Roma. Leggere: un diritto di tutti - accesso all’informazione e alla cultura per le persone con disabilita’ e trattato di Marrakech

Comunico che il 20 giugno alle ore 16,00 presso la sala Aldo Moro, Camera dei Deputati si svolgera’ una manifestazione dal titolo “Leggere: un diritto di tutti - accesso all’informazione e alla cultura per le persone con disabilita’ e trattato di Marrakech”.
Questo trattato, ufficialmente “Trattato di Marrakech volto ad agevolare l’accesso alle opere pubblicate alle persone cieche, ipovedenti o con altre difficolta’ di lettura di testi a stampa” e’ un trattato internazionale adottato all’unanimita’ dalla Conferenza Diplomatica dell’Organizzazione Mondiale Per la Proprieta’ Intellettuale (OMPI) a Marrakech, Marocco, il 27 giugno 2013.  Per la sua entrata in vigore e’ necessario che venga ratificato almeno da 20 Stati.  Una volta entrato in vigore, rendera’ possibile il libero scambio internazionale non commerciale di materiale librario protetto dal diritto d’autore, in modo che possa essere utilizzato in formati accessibili, quali Braille, audio e digitale.  Oltre che a ciechi e ipovedenti il trattato e’ rivolto anche alle persone dislessiche o con altre difficolta’ di lettura.  Il suo punto centrale e’ l’articolo che autorizza le organizzazioni e le biblioteche dei ciechi a condividere le proprie raccolte di titoli accessibili con altre comunita’ parlanti la stessa lingua in tutto il mondo.  Contrariamente ad altre iniziative non vi sono costi per gli stati perche’ non si devono impegnare risorse per rendere accessibili ex novo libri gia’ disponibili in altri paesi.  A tutt’oggi il trattato e’ stato ratificato da 11 paesi dei 20 necessari.  Purtroppo proprio 7 stati membri dell’Unione Europea tra cui l’Italia, stanno bloccando il processo di ratifica con una serie di argomentazioni pretestuose.  Da qui la necessita’ di questa manifestazione.  Intervengono:  Mario Barbuto, Presidente Nazionale Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti; Barbara Martin, Vicepresidente EBU - European Blind Union; Rodolfo Cattani, Segretario Generale EDF - European Disability Forum; Stefano Tortini, Vicepresidente Nazionale Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti; David Hammerstein Mintz, Attivista politico - TACD Transatlantic Consumer Dialoque; Federico Motta, Presidente Aie - Associazione Italiana Editori; Cristina Mussinelli, Segretario generale Fondazione LIA - Libri Italiani Accessibili, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Coordina e presiede Onorevole Laura Coccia, deputata al Parlamento.
A tutti un cordiale saluto
Mario Barbuto
Presidente Nazionale
D’ordine del Presidente Nazionale Mario Barbuto
Eugenio Saltarel
Componente Ufficio Presidenza
COMUNICATO N. 101 - Protocollo: 7804 del 07/06/2016
Questo comunicato e’ presente in forma digitale sul Sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp
"Leggere: un diritto di tutti - accesso all’informazione e alla cultura per le persone con disabilita’ e trattato di Marrakech”- Roma, 20 giugno 2016 ore 16.00 Sala Aldo Moro, Camera dei Deputati.

Nessun commento: