«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

martedì 26 luglio 2016

Piccola guida per costringere Google a dimenticare quello che facciamo online

Il nuovo strumento My Activity consente di controllare tutta la vostra attività sul web, e decidere che cosa volete cancellare per sempre
Google memorizza tutte le attività che gli utenti compiono utilizzando i suoi principali servizi (il motore di ricerca, YouTube, Maps, la mail e altro ancora) e sfrutta queste informazioni per inviarci pubblicità perfettamente mirata su quelli che ritiene essere i nostri interessi.
 In questo modo, però, la Big G rischia di mettere gli utenti in imbarazzo, e non per forza perché avete fatto qualcosa di cui vi vergognate: la vostra fidanzata potrebbe scoprire cosa volete regalarle per il compleanno dopo aver visto comparire sul browser, in seguito a una vostra ricerca, delle pubblicità di scarpe femminili. Oppure, i video correlati che vengono mostrati su YouTube potrebbero raccontare troppo di cosa avete visto sul servizio di video-streaming durante una notte insonne.
 Grazie al servizio di Google My Activity adesso potete costringere il motore di ricerca a cancellare ogni traccia delle vostre attività indesiderate. La procedura, inoltre, è semplice.
- continua la lettura su http://www.lastampa.it/

Nessun commento: