«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

sabato 27 agosto 2016

Scuola e criticita' nel Veneto: quali le vere responsabilita' ?

Prende spunto, il Gruppo Scuola della FISH Veneto (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), dalle parole recentemente pronunciate dall’Assessore Regionale alle Politiche dell’Istruzione – ritenute non certo attente alle reali criticità della scuola nel Veneto – e torna ancora una volta a sottolineare le responsabilità dell’Ufficio Scolastico Regionale, in àmbito di insegnamento di sostegno, sottolineandone in particolare la perdurante eccessiva rigidità dei criteri di assegnazione adottati.
Gli alunni e gli studenti del Veneto sono già penalizzati ed è quindi necessario evitare che la situazione peggiori. Certo, non è facile, vista la scarsità delle risorse disponibili, ma si potrebbe senz’altro fare qualche cosa di più. Ad esempio, la dichiarazione rilasciata nelle scorse settimane da Elena Donazzan, assessore regionale alle Politiche dell’Istruzione, con la quale si denuncia la gravità della situazione nelle scuole del Veneto e in quelle italiane, suscita solo perplessità e per taluni aspetti anche contrarietà. Infatti, l’appello dell’Assessore ai genitori («Rivolgetevi al Governo e non alla Regione, per evitare la riduzione del numero di docenti»), è generico e propagandistico, non pone l’attenzione necessaria alle criticità della scuola ed è privo di proposte.
Come FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), privilegiamo un altro metodo: l’analisi attenta della situazione, l’approfondimento, il confronto, l’argomentazione delle critiche, le proposte. Per questo riteniamo le dichiarazioni dell’Assessore ripetitive, un lamento che non affronta i problemi, quasi un disimpegno.
- continua la lettura su http://www.superando.it/

Nessun commento: