«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

giovedì 15 settembre 2016

Torino sperimenta il progetto “Io-ascolto” per migliorare l’apprendimento dei bambini a scuola

Nuovo in Italia, è finanziato da Fondazione CRT e realizzato da Università degli Studi e Politecnico: si applica fin dai 5 anni a classi intere anziché solo ai bimbi con deficit, e punta anche a ottimizzare l’acustica delle aule
Si chiama “Io-Ascolto” l’innovativo progetto di ricerca sperimentato a Torino per migliorare le capacità di apprendimento dei bambini a scuola, e contrastare disturbi specifici dell’apprendimento come la dislessia – ossia l’impossibilità di leggere velocemente e correttamente parole e testi – riscontrabile, secondo le stime dell’AID (Associazione Italiana Dislessia), in circa 4 studenti italiani su 100.
Il progetto Io-Ascolto è finanziato dalla Fondazione CRT, ed è realizzato dall’Università degli Studi di Torino (Dipartimenti di Neuroscienze, Scienze Chirurgiche e Informatica) e dal Politecnico di Torino (Dipartimento Energia), in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM) e la Direzione Didattica Roberto D’Azeglio.
- continua la lettura su http://www.torinoggi.it/

Nessun commento: