«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

domenica 2 ottobre 2016

Programma "Lettura libri" edizione 4.20

Sei un disabile visivo o dislessico e ami la lettura? Allora ti invitiamo caldamente a iscriverti e a installare il pacchetto "Lettura libri" edizione 4.20 attivando il modo "smart". Avrai così a portata di mano quasi 58.000 titoli che potrai aprire e leggere a volontà con un'immediatezza strabiliante. Se la cosa ti interessa, continua a leggere questo comunicato e poi divulga l'informazione presso i tuoi conoscenti.
Ricorda che è tutto gratuito: prelievo e uso del pacchetto "Lettura libri", registrazione presso i distributori della "Biblioteca Digitale per i Ciechi" e fruizione dei servizi senza alcuna quota né di sottoscrizione né di abbonamento. Basta compilare un modulo on-line e fornire l'idonea documentazione che attesta la condizione di disabile visivo. Trovi l'indirizzo per l'iscrizione più avanti in questo comunicato.
Comunicato n.186 del 2/10/2016.
Programma "Lettura libri" edizione 4.20.
Nella versione 4.20 del pacchetto "Lettura libri" sono state introdotte innovazioni che rivoluzionano e semplificano notevolmente l'utilizzo della "Biblioteca Digitale per i Ciechi".
La novità più importante è il modo di funzionamento detto "smart", le cui caratteristiche sono sintetizzate qui di seguito a raffronto con il funzionamento delle versioni precedenti, il "modo classico", che comunque rimane disponibile anche nella nuova versione.
Modo classico.
L'utilizzatore deve installare nel proprio PC l'intera raccolta di opere, che al momento attuale impegna 25 Gb di spazio disco. Si devono poi scaricare e installare gli archivi di aggiornamento settimanale ed è consigliabile effettuare periodicamente un'operazione detta " "sincronizzazione" per eliminare le opere non più presenti nella raccolta. Se si verificano problemi nel disco che ospita la raccolta, potrebbe inoltre presentarsi la necessità di eseguire una manutenzione o addirittura la reinstallazione. Tutte queste operazioni si svolgono abbastanza facilmente mediante le apposite funzioni del programma "Lettura libri", ma la loro esecuzione va fatta con attenzione e richiede un certo impegno in termini di tempo.
Modo smart.
Il programma accede al database remoto, la raccolta delle opere presente nel server del distributore. Purché il PC sia collegato a Internet, il modo smart è straordinariamente comodo ed è particolarmente raccomandato: opere sempre complete e aggiornate, piccola quantità di spazio impegnato nel disco, nessuna perdita di tempo per scaricare, installare e conservare gli archivi compressi, nessuna manutenzione da effettuare. Insomma, la "Biblioteca Digitale" è in ogni momento completa e aggiornata e può essere utilizzata anche su PC che dispongono di uno spazio disco esiguo. Il prelievo delle opere avviene in modo automatico e trasparente.
Dal punto di vista della consultazione, i modi classico e smart sono praticamente indistinguibili uno dall'altro, tanto nel programma "Lettura libri" quanto nel modulo grafico "Biblioteca Digitale".
Il modo smart è attivabile in fase di setup rispondendo "S" all'apposita domanda. A titolo esemplificativo, segue una descrizione sintetica degli scenari possibili.
a) Funzionamento in modo classico.
Si opera esattamente come con le versioni di "Lettura libri" anteriori alla 4.20. Si utilizza la "Biblioteca Digitale" installata nel proprio PC (paragrafo 3.3) e si devono scaricare e installare gli archivi compressi (capitolo 12).
b) Funzionamento in modo smart.
Il programma acquisisce i file delle opere dal server del distributore, ignorando completamente la "Biblioteca Digitale" se essa è presente nel sistema locale. Tutti i tasti che riguardano gli aggiornamenti e la sincronizzazione sono disabilitati. In modo smart le opere vengono aperte direttamente nella cartella in cui vengono scaricate, la sottocartella di nome "BDX\" posta nella cartella deposito (paragrafo 8.1) e non viene utilizzata la copia temporanea descritta nel capitolo 6.
c) Utilizzo misto dei modi classico e smart.
Durante l'utilizzo dei programmi "Lettura libri" e "Biblioteca Digitale", si può commutare da un modo all'altro premendo Shift+Canc. Naturalmente, ritornando al modo classico dopo un certo periodo di utilizzo del modo smart, sarà necessario installare gli aggiornamenti periodici rilasciati nel frattempo.
d) Installazione "portable".
Si può effettuare un'installazione in un'unità removibile, detta portable, attivata in modo smart e abbinata a un'installazione ordinaria in modo classico (paragrafo 2.2.2).
Gli interessati che possiedono i necessari requisiti possono aderire alla "Biblioteca Digitale per i Ciechi" iscrivendosi presso uno dei distributori elencati al seguente indirizzo:
http://www.artico.name/soft/lettura/provider.php
Seguono in forma sintetica le variazioni rispetto alla precedente edizione 4.11 del programma "Lettura libri". I paragrafi citati sono quelli del manuale del programma.
1. Introdotto il nuovo modo di funzionamento detto "modo smart". Si tratta di una modalità d'uso molto pratica perché le opere vengono acquisite da Internet, escludendo la necessità di gestire la cartella locale della "Biblioteca Digitale" e l'installazione degli archivi compressi. Questa innovazione riguarda sia il programma "Lettura libri" sia il modulo grafico "Biblioteca Digitale". Per i particolari v. il capitolo 4.
2. Con la combinazione Shift+Canc si può commutare dal modo classico al modo smart e viceversa (il programma viene riavviato).
3. Dopo aver installato la versione 4.20, il prelievo delle versioni successive avverrà direttamente, senza utilizzare alcun browser. Il setup verrà scaricato nella sottocartella "setup\" della cartella deposito con avvio automatico dell'installazione.
4. Al termine dell'installazione di uno o più archivi periodici viene offerta la possibilità di visualizzare immediatamente l'elenco delle opere estratte.
5. Introdotta una temporizzazione nella generazione dell'indice "Elenco libri.dat" per eliminare le scritte lettera A, lettera B, eccetera in caso di scansione veloce dovuta all'effetto cache.
6. All'avvio, se l'accesso alla rete non riesce, viene emessa una segnalazione acustica di errore (v. l'avvertenza più avanti).
7. Migliorato come segue il funzionamento dell'installazione in unità removibili, cioè di tipo portable (gli interessati leggano con attenzione il paragrafo 2.2.2).
 - Adesso l'installazione in una penna USB può essere utilizzata senza eseguire con essa la convalida delle credenziali, a patto che nel PC ospite il pacchetto "Lettura libri" sia già installato e convalidato.
 - L'installazione in unità removibili non genera collegamenti sul desktop e non altera quelli eventualmente esistenti.
8. File di inizializzazione.
 - Aggiunta la chiave "CRunMsg" per controllare in fase di avvio la visualizzazione del messaggio "Controllo della connessione".
 - Eliminata la chiave CShortForm, utilizzata quando l'editor prescelto è DOC, non più necessaria perché vengono utilizzati i nomi brevi standard (formato 8.3).
9. Dopo aver avviato il modulo grafico "Biblioteca Digitale" con Ctrl+Shift+Invio, al termine non si ritorna più al programma "Lettura libri".
Avvertenza sui problemi di connessione.
Se all'avvio si presenta un problema di connessione alla rete, viene emesso un avviso acustico di errore e possono verificarsi vari problemi. In particolare, in modo smart non si possono aprire opere che non siano già state aperte in precedenza, mentre in modo classico non si possono scaricare gli archivi compressi. Il segnale acustico di rete assente potrebbe essere preceduto da un'attesa più o meno prolungata, attesa che può protrarsi per 30 secondi o più se il problema è dovuto a modem non collegato alla linea o a linea assente, mentre è abbastanza breve in caso di modem spento o di cavo di rete scollegato.
Per installare la nuova versione non è necessario disinstallare il programma "Lettura libri". Se questo è già installato (tutte le impostazioni preesistenti vengono mantenute automaticamente).
Il file di installazione è disponibile gratuitamente al seguente indirizzo:
http://www.artico.name/soft/lettura/versione.php
Le istruzioni complete, oltre che nel manuale accluso, sono disponibili anche nella pagina del programma all'indirizzo:
http://www.artico.name/soft/lettura
Per la visualizzazione dei testi, è consigliabile abbinare a "Lettura libri" (Shift+F9) un editor che sia capace di mantenere la posizione di lettura fra una sessione e l'altra, ad esempio PSPad o NotePad++ (capitolo 10).

Nessun commento: