«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

mercoledì 19 ottobre 2016

Università e persone con disabilità intellettiva

«È utile per i nostri ragazzi con disabilità intellettiva la frequenza dell’Università per una loro crescita umana, intellettuale e sociale?»: a chiederselo – e a chiederlo alle Associazioni Nazionali di persone con disabilità – è Salvatore Nocera, a seguito di un articolo recentemente apparso su tale questione e cercando di aprire sulla stessa «un dibattito serio, pacato, documentato e soprattutto finalizzato al vero interesse di crescita dei nostri ragazzi con disabilità intellettiva»
- continua la lettura su http://www.superando.it/

Nessun commento: