«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

venerdì 11 novembre 2016

Roma. Scuolemigranti. La scuola dell'inclusione. Sinergie per l'accoglienza, l'apprendimento, la relazione

Il seminario di Scuolemigranti, organizzato in collaborazione con il CREIFOS, Dipartimento di Scienze della Formazione dell'Università Roma Tre, è rivolto a docenti del Lazio e insegnanti volontari della Rete.
La scuola dell'inclusione. Sinergie per l'accoglienza, l'apprendimento, la relazione
1 dicembre 2016 - ore 9:00 – 13:00
Istituto Galileo Galilei, Via Conte Verde, 51 - Roma
PROGRAMMA
8:30 – 9:00
Registrazione dei partecipanti e distribuzione del materiale
9:00 – 9:45
- Saluti prof. Massimiliano Fiorucci, CREIFOS Università Roma Tre
- Paola Piva, Rete Scuolemigranti, L’alleanza tra scuola e associazionismo Presentazione dei gruppi di lavoro e distribuzione dei partecipanti
10:00 – 12:00 Gruppi
A) Protocolli di accoglienza degli alunni stranieri
L’iscrizione di un alunno che vive con genitori stranieri comporta un programma individualizzato sia a livello didattico che nel rapporto con la famiglia. Poiché i bambini stranieri possono arrivare in qualunque momento dell’anno, si tratta di costruire una procedura funzionante durante tutto l’anno scolastico e possibilmente anche nei mesi estivi. Attraverso un'esercitazione che simula casi concreti, si ricercheranno le possibili soluzioni ed i metodi generali per affrontarli. Si esamineranno punti di forza e rischi insiti in alcune descrizioni dei processi ed il modo per rafforzare i primi e ridurre i secondi.
Nel gruppo verrà presentata l’esperienza della Casa dei Diritti Sociali con le scuole.
B) Formazione glottodidattica
Nel workshop saranno proposti interventi formativi mirati al lavoro nella classe multilingue e multiculturale, in cui coesistono diversi livelli di competenza linguistica. Nella prima parte, guidata dall’Associazione Anthea, i partecipanti, divisi in gruppi interdisciplinari, costruiranno un'unità di apprendimento a partire da un testo dato (brano scritto, foto, grafico, tabella...) e destinata a un ipotetico gruppo classe di cui saranno specificate le caratteristiche.
Nella seconda parte, guidata dalla Coop Apriti Sesamo, saranno proposte attività sfidanti sul piano cognitivo in cui la lingua viene utilizzata in interazioni autentiche. Le attività saranno caratterizzate da input linguistici orientabili sia verso l’italiano della comunicazione sia verso l’italiano dello studio. I partecipanti verranno guidati a ipotizzare un uso didattico dell’attività svolta.
C) Metodologie attive
Per incrementare la cooperazione tra alunni serve un approccio che responsabilizza bambini e ragazzi a cogestire il percorso educativo proprio e dei compagni. Nel gruppo verrà presentata l’esperienza del  CEMEA con le scuole.
D) Alunni stranieri non accompagnati accolti in comunità
Presentazione di esperienze, tra cui quella di “Bambini + Diritti” in collaborazione con il CPIA 7, sede Subiaco.
Per i docenti è previsto l’esonero. Verrà rilasciato attestato di frequenza.
Le iscrizioni sono aperte, limite massimo 100 partecipanti. Per prenotarsi compilare il modulo di iscrizione: https://goo.gl/forms/xR2KX5T68l9wo3Cw1 Una mail di risposta indicherà l’accoglienza dell’iscrizione.

Nessun commento: