«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

giovedì 1 dicembre 2016

Audiolibri per dislessici e ciechi, un vecchio decreto per il diritto d’autore rischia di fermarne la produzione

La norma del 2007 e mai applicata rischia di tagliare le gambe ad alcune associazioni che in Italia si occupano di registrare i volumi, soprattutto scolastici e universitarie, per chi non può leggerli direttamente.
Il volontario Marzio Bossi: " Nel testo in primo luogo si dice che per registrare ci devono essere accordi tra le associazioni e le case editrici; inoltre si parla solo di disabili, escludendo tutte le altre patologie".
- continua la lettura su http://www.ilfattoquotidiano.it/

Nessun commento: