«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

giovedì 15 dicembre 2016

Roma. Tecnologie di rete e inclusione socio-educativa

Significa questo l’acronimo “TRIS”, progetto che costituisce lo sviluppo operativo di un accordo quadro triennale (2013-2016) fra il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, la Fondazione TIM e il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), finalizzato allo studio di soluzioni inclusive per gli studenti “homebound”, costretti cioè presso le proprie abitazioni, a causa di gravi problemi invalidanti e quindi impossibilitati alla normale frequenza scolastica. I risultati dell’iniziativa sono stati presentati il 14 dicembre, durante una giornata di studio a Roma
- continua la lettura su http://www.superando.it/

Nessun commento: