«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

lunedì 20 febbraio 2017

Roma. Libri tattili per educare i sensi e annullare le barriere

A Roma Sensi Unici promuove la cultura di progetti inclusivi sulle diverse abilità
Risvegliare i sensi. Educarli. I libri possono essere strumenti originali di mediazione e inclusione per immaginare e imparare a “guardare” la realtà con occhi e mani nuove, provando ad annullare ogni barriera fisica, linguistica e culturale. Sono i libri e opere unici, fatti a mano, adatti a facilitare l’incontro tra persone di origini e con abilità diverse. Sono l'oggetto della mostra Sensi Unici a cura del Laboratorio d’arte del Palazzo delle Esposizioni in collaborazione con la Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi Onlus, in programma fino al 26 febbraio a Roma. E' parte del progetto speciale Punti di vista sull’accessibilità all’arte e alla lettura che, attraverso acquisizione bibliografiche, percorsi sensoriali, tavole rotonde e laboratori, vuole costruire una cultura partecipata e condivisa, fatta non di progetti esclusivi, ma inclusivi, perché sinonimo di diversità è ricchezza. Oltre 2.300 bambini hanno visitato la mostra e partecipato ai laboratori in questi mesi.
- continua su http://www5.ansa.it/

Nessun commento: