«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

domenica 12 febbraio 2017

Scuola e innovazione: da Pisa parte la sfida europa del digitale

Una rete internazionale per condividere le buone pratiche e definire una strada europea in tema di innovazione della didattica, anche mediante le tecnologie digitali.
È questa la sintesi del progetto Digital Schools of Europe, avviato a Dublino ad ottobre 2015, e che vede la partecipazione, oltre all'Irlanda capofila, e all’Italia rappresentata da Pisa, di Svezia (Malmö), Danimarca (Copenaghen), Francia (Limoges), Portogallo (Lisbona), Spagna, ciascuna con una Municipalità e/o Università e due Scuole. Per Pisa, gli IC Toniolo e Gamerra, sebbene localmente tutta la rete di Scuole sia coinvolta.
Ogni Paese mette le sue specialità, con quelli nordici protagonisti di straordinarie innovazioni di sistema scolastico: Pisa dedica il meeting ad una caratteristica distintiva del sistema italiano ovvero l'inclusione delle diverse abilità (nei Paesi nordici studenti disabili frequentano le scuole speciali). L'obiettivo è definire lo stato della situazione europea sul tema dell'innovazione analogica dei processi di apprendimento, e in quali e quanti modi le tecnologie digitali possano favorire e rendere attuale questa rivoluzione, analizzare i bisogni e tracciare la strada per i prossimi passi anche attraverso la condivisione di buone pratiche.
- continua la lettura su http://www.lanazione.it/

Nessun commento: