«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

sabato 3 giugno 2017

Le app per gli ipovedenti

La tecnologia e in particolare gli smartphone sono diventati dei compagni fondamentali nella vita di milioni di persone. Permettono di accedere immediatamente a contenuti in esclusiva e aiutano le persone nel momento del bisogno.
Ultimamente gli smartphone sono diventati anche degli ottimi aiutanti per chi ha problemi di salute: è possibile tenere sotto controllo la pressione arteriosa e i battiti del cuore e grazie alle applicazioni per il running si possono monitorare anche gli allenamenti e le corse al parco. Ma i telefonini intelligenti si stanno rivelando molto preziosi anche per coloro che soffrono di alcune malattie molto gravi. Ad esempio gli ipovedenti o le persone completamente cieche. Può sembrare un paradosso, ma le applicazioni aiutano le persone ipovedenti a identificare gli oggetti e a riconoscere i colori. Grazie al supporto dei vari sensori presenti all'interno degli smartphone chi ha problemi alla vista può utilizzare il telefonino per rendere più semplici alcune azioni della vita quotidiana.
- continua su http://www.fastweb.it/
(fonte: Press-In anno IX / n. 1481 - Fastweb.it del 02-06-2017)

Nessun commento: