«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

lunedì 5 giugno 2017

Quel tema di un ragazzo di 12 anni che ha messo a tacere i bulli: "Sono diverso, non sbagliato"

L'elaborato di un ragazzo, che si racconta attraverso il suo alter ego Ivan, e mescola realtà e finzione: "Alcune persone all'apparenza stanno bene ma muoiono dentro. Tutti mi indicano come un fenomeno da baraccone"
Pubblichiamo in questa pagina il tema di Ivan (nome di fantasia) svolto in risposta alla traccia "Inventa un racconto in cui sono presenti i seguenti personaggi: una vittima, un gruppo di ragazzi prepotenti, degli spettatori, un adulto. Soffermati sui dialoghi e sugli stati d'animo dei diversi personaggi. Alla base del racconto può essere un fatto realmente accaduto o un episodio verosimile. Scegli un finale che preveda uno scioglimento positivo o una soluzione negativa". Quando la sua insegnante riconsegna i lavori (dando 10 al contenuto di Ivan, 8/9 alla forma), chiede al ragazzo se vuole leggere pubblicamente il suo, e lui lo fa. I risultati sono tangibili: alcuni ragazzini coinvolti negli episodi raccontati nel tema chiedono scusa. Anche se non tutti.
- continua su http://www.repubblica.it/

Nessun commento: