«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

venerdì 14 luglio 2017

Potrebbe presto diventare realtà il “telefono” per sordociechi

La comunicazione a distanza fra persone sordocieche potrebbe presto diventare realtà, grazie a “Parloma”, progetto sviluppato dall’Alta Scuola Politecnica (ASP) dei Politecnici di Milano e Torino, consistente in un sistema in grado di trasferire in remoto la lingua dei segni tattili, attraverso un’interfaccia basata su braccia e mani robotiche antropomorfe a basso costo
- continua su http://www.superando.it/

Nessun commento: