«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

mercoledì 25 marzo 2015

Forchette, braccia, supporti: ausili a basso costo per i disabili

Conclusa la prima edizione di Hackability, gara non competitiva per la realizzazione di ausili tecnologici a basso costo. Per un mese, designer e disabili hanno lavorato insieme su oggetti realizzabili con stampanti 3 D.
C’è la forchetta elettronica per attorcigliare gli spaghetti, il braccio robotico per mangiare la bistecca o il carillon a ultrasuoni, che insegna a camminare ai bambini ciechi dalla nascita. Ecco cosa accade quando metti insieme un gruppo di designer all’avanguardia con altrettanti disabili dotati d’ingegno e attitudine al problem solving. A farli incontrare, a Torino, ci hanno pensato quelli del consorzio Kairos, raggruppamento di cooperative sociali che lavorano su tutto il territorio sabaudo; e che a febbraio hanno lanciato la prima edizione di “Hackability”, una gara “non competitiva” per la realizzazione di ausili tecnologici low cost rivolti ai portatori di disabilità. Che si è conclusa nei giorni scorsi con la premiazione di cinque prototipi realizzati utilizzando stampanti 3 D e macchine a taglio laser, e progettati da altrettante squadre composte da creativi e disabili.
- continua la lettura su http://www.redattoresociale.it/

Nessun commento: