«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

domenica 15 settembre 2019

Studenti in azione sul territorio contro stereotipi e pregiudizi

In Italia, negli ultimi dieci anni, il numero delle persone in condizione di povertà assoluta è quasi raddoppiato, portando con sé condizioni problematiche come la povertà educativa. Dispersione scolastica, discriminazione, esclusione, sono solo alcuni dei fenomeni negativi che derivano da questo contesto.
CBM ha scelto di far fronte alla povertà educativa puntando sulla cultura dell’inclusione. Nasce così un progetto di Educazione alla Cittadinanza Globale che parla di diversità e disabilità, in partenariato con CIES, LTM, ANIP, UICI, STEP4: “Prendiamoci per mano: scuola in azione, società inclusiva in crescita”.
https://www.cbmitalia.org/news/studenti-in-azione-sul-territorio-contro-stereotipi-e-pregiudizi-il-benessere-di-una-comunita-inizia-da-qui

Disabilità: quali sono le parole corrette da utilizzare?

Il concetto di disabilità ha subito nel tempo una profonda revisione, sia dal punto di vista scientifico che culturale e sociale.
Questa evoluzione è evidente, anche mettendo a confronto il testo della Legge 104/1992 e quello della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità (datata 30 marzo 2007).
https://www.disabili.com/amici-e-incontri/articoli-amici/disabilita-quali-sono-le-parole-corrette-da-utilizzare

PEI su base ICF dei servizi del Comune di Venezia (0-6 anni)

PEI su base ICF dei servizi del Comune di Venezia (0-6 anni)
https://www.comune.venezia.it/sites/comune.venezia.it/files/immagini/servizi_educativi/PEI%20su%20base%20ICF-CY%2C%20Comune%20di%20Venezia.pdf

Firenze. Corso Autismo e Compiti di Realtà

Per la prima volta a Firenze un corso gratuito, tenuto dai maggiori esperti, per insegnanti , operatori , genitori su leggi e previdenza a tutela di persone con disabilità / autismo nel settore SANITÀ, SCUOLA, VITA SOCIALE.
Novembre 2019-febbraio 2020
A seguire il programma: http://www.ulisseonlus.it/corso-autismo-e-compiti-di-realta/

Luci e ombre del nuovo decreto inclusione

Senza un reale intervento per sostenere la corresponsabilità educativa e contrastare la sistematica delega agli addetti ai lavori non può esserci una vera inclusione
https://www.erickson.it/it/mondo-erickson/articoli/luci-e-ombre-del-nuovo-decreto-inclusione/

Milano. un corso sulle nuove modalità di lettura offerte dal digitale per chi è a rischio di digital divide

Il 18 e 20 settembre presso la Biblioteca Venezia di Milano, Fondazione LIA - Libri Italiani Accessibili organizza un corso pensato per lettori a rischio di digital divide per avvicinarli al mondo della lettura digitale accessibile.
http://www.milanotoday.it/eventi/un-corso-sulle-nuove-modalita-di-lettura.html

venerdì 13 settembre 2019

Roma. Settimana nazionale della dislessia 2019: Roma, Tor Vergata 8 OTTOBRE

Giovani e DSA: Testimonianze e teatro
In occasione della IV edizione della Settimana Nazionale della Dislessia le sezioni AID del Lazio organizzano una giornata dedicata agli studenti, accompagnati da insegnanti e famiglie
L'evento, gratuito ed aperto a tutti, si terrà MARTEDI' 8 ottobre 2019, dalle ore 09.00 alle ore 17.00, presso l'AUDITORIUM ENNIO MORRICONE dell'UNIVERSITA' DI TOR VERGATA, in Via Cracovia 50 - Roma
https://roma.aiditalia.org/it/news-ed-eventi/settimana-nazionale-della-dislessia-2019-roma

Roma. Un per-corso di formazione tra governance e empowerment dell’inclusione

L’emanazione del D.Lgs 66/2017, con le modifiche e integrazioni apportate dal nuovo Decreto 7 agosto 2019, innovano profondamente la normativa scolastica in materia di integrazione e di inclusione e la “governance” dell’inclusività.
La scuola “De Amicis-Cattaneo”, polo provinciale per l’inclusione, capofila della Rete delle scuole polo della Regione Lazio, intende accompagnare questo processo di innovazione con un per-corso formativo, che si struttura su due binari tematici contemporanei e paralleli: quello della GOVERNANCE dell’inclusività e quello dell’EMPOWERMENT delle risorse docenti e professionali dedicate.
- Corso base per Dirigenti Scolastici
- Corso coordinatori dell’inclusione
- Corso pronto soccorso autismo
- Corso pronto soccorso comportamento dirompente
- Corso pronto soccorso sordi
- Corso pronto soccorso vista
- Introduzione ai disability studies
- Open source CAA
- Didattica inclusiva. Linee guida Universal Design for learnig
INFO: https://www.iisdeamicis-cattaneo.it/progetto-scuola-polo-per-linclusione/

ATTENZIONE!! USR Lazio. Avviso per la presentazione dei progetti per sussidi didattici per alunni con disabilità

Attuazione dell’Art.7. comma 3 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n.63. Decreto Dipartimentale prot. 1654 del 21.11.2018. Avviso per la presentazione dei progetti
https://www.usrlazio.it/index.php?s=1052&wid=8052

COMMENTO
Giusto per sottolineare che alle scuole di Roma e provincia non sono ancora arrivati i sussidi del precedente avviso!!

Pisa. Educare alle differenze

Stiamo attraversando una pagina nera del nostro paese, in cui chi siede al governo incita all’odio sociale, fomenta razzismo e sessismo, mina la solidarietà.
Per questo abbiamo deciso di intitolare la IV edizione del meeting nazionale di Educare alle differenze: Sull’odio non cresce futuro.
EDUCARE ALLE DIFFERENZE VI: SULL’ODIO NON CRESCE FUTURO
28 – 29 Settembre 2019 
Scuola Mazzini Via Gentileschi 10, PISA
http://www.educarealledifferenze.it/

PocketVision, così Honor aiuta i non vedenti tramite un'app

Tra gli annunci di Honor per promuovere il suo telefono flaghship Honor 20 e 20 Pro una applicazione che aiuta i non vedenti grazie alla tecnologie delle fotocamere dello smartphone. Prende il nome di PocketVision, ed è pronta a schierarsi con oltre 1,3 miliardi di persone con forme di disabilità visiva.
https://www.macitynet.it/pocketvision-cosi-honor-aiuta-i-non-vedenti-tramite-unapp/

L'accessibilità nei videogiochi potrebbe essere una delle chiavi per il futuro dell'industria

Mai come oggi il videogioco sono stati un vero e proprio fenomeno di massa, mai come nel 2019 i videogiochi hanno avuto un pubblico così ampio e variegato, forti di una presenza capillare su numerosissime console e della forza devastante di alcuni titoli diventati ufficialmente icone pop.
Mai come oggi abbiamo bisogno bisogno di maggiore consapevolezza nel mondo dei videogiochi riguardo i temi dell’accessibilità e delle disabilità che impediscono la fruizione dei videogiochi; mai come oggi queste potrebbero essere i punti di partenza per modificare ancora una volta il panorama videoludico verso un futuro inesploorato.
https://www.player.it/news/403874-laccessibilita-nei-videogiochi-potrebbe-essere-una-delle-chiavi-per-il-futuro-dellindustria.html

mercoledì 11 settembre 2019

Scuola e disabilità, anno nuovo, decreto nuovo, “paradigma vecchio”

Dario Ianes, docente universitario ed esperto d'inclusione scolastica, prevede che “in materia d'inclusione poco cambierà.
Nuovi insegnanti di sostegno specializzati non ci sono, 14 mila si stanno formando. Ma l'inclusione vera non si fa con gli insegnanti di sostegno, ma con sperimentazioni e supporti che il decreto non introduce”
https://www.superabile.it/cs/superabile/istruzione/20190911-ianes-su-scuola-vecchio-paradigma.html

Bosisio Parini (Lecco). “Officine di educazione tecnologica” per ragazzi con disabilità multiple

Vere e proprie “officine educative” all’interno delle quali i bambini e gli adolescenti con disabilità multipla saranno guidati nell’acquisizione di competenze di base sul corretto utilizzo delle nuove tecnologie e dei mezzi digitali e multimediali, la navigazione sicura in internet e l’utilizzo consapevole dei social network.
Consiste in questo il progetto denominato “Multimedi@bilmente”, avviato in questi giorni a Bosisio Parini (Lecco) dalla Nostra Famiglia
http://www.superando.it/2019/09/11/officine-di-educazione-tecnologica-per-ragazzi-con-disabilita-multiple/

Zaino AID: al via il bando per utilizzare SupermappeX

Rivolto alle scuole secondarie di I e II grado, scadenza 31 ottobre 2019
https://www.aiditalia.org/it/news-ed-eventi/news/zaino-digitale-aid-al-via-le-candidature-per-utilizzare-supermappex

I corsi gratuiti al buio di Orbolandia.it (e anche la chat di auto aiuto)

Partirà il 23 settembre la prossima edizione dei corsi gratuiti al buio per iPhone, iPad – e dallo scorso anno anche per iMac – rivolti a persone non vedenti e ipovedenti, a cura della Community Orbolandia.it, che recentemente ha dato il via anche a un’ulteriore novità di grande impatto, quale la chat di auto aiuto su WhatsApp, denominata “ORBOLANDIA COMUNICHI”
http://www.superando.it/2019/09/10/i-corsi-gratuiti-al-buio-di-orbolandia-it-e-anche-la-chat-di-auto-aiuto/

martedì 10 settembre 2019

USR Lazio. Sportello ascolto disabilità

L’Ufficio III  ha attivato uno Sportello di ascolto per le famiglie con all’interno situazioni di disabilità. 
Lo sportello, a cura della Dott.ssa Cristina Caligiuri, insegnante e psicoterapeuta, riceve il mercoledì pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 16,00.
Si consiglia di prenotare l’appuntamento telefonando al n. 06 77392411 oppure inviando una e-mail a cristina.caligiuri1@istruzione.it
https://www.usrlazio.it/index.php?s=1052&wid=8040

Roma. Conferenza di lancio dell'I-Mooc sul Modello TRIS di classe ibrida inclusiva

L’I-MOOC di TRIS è una piattaforma aperta per la formazione online finalizzata al trasferimento su larga scala di conoscenze e competenze sul modello TRIS, sviluppato dall’Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR nell’ambito del progetto TRIS, per permettere di frequentare regolarmente le lezioni anche agli studenti che non possono recarsi fisicamente a scuola per gravi problemi di salute.
Programma
http://www.anp.it/wp-content/uploads/2019/09/Programma-30-settembre_def_03.pdf
Per iscriversi
https://www.anp.it/conferenza-di-lancio-delli-mooc-tris-a-scuola-da-casa/

Analfabetismo digitale in Italia. Le colpe e i rimedi

La società digitale è ormai realtà e nei prossimi anni il processo si intensificherà, considerati i cambiamenti radicali che si stanno mettendo in moto con la diffusione dell’Intelligenza artificiale, della robotica, della realtà aumentata, dei big data.
Tutte innovazioni che impatteranno sul modo di lavorare e sulle professionalità del futuro. Con il 5G nasceranno le smart city, dove per far funzionare il sistema di reti integrate (ospedali, ambulanze, traffico urbano, nettezza urbana, servizi energetici, municipali ecc) occorrerà che tutti gli addetti dei vari settori sappiano dialogare con la tecnologia.
Quartultimi in Europa
Di fronte a questi cambiamenti il nostro Paese, pur avendo eccellenze, ha un ritardo drammatico.
https://www.corriere.it/dataroom-milena-gabanelli/internet-lavoro-italia-sta-pagando-caro-analfabetismo-digitale-colpe-rimedi/06a48f6e-d24e-11e9-a7da-cb5047918faa-va.shtml

Fondazione TIM lancia il Bando “Liberi di comunicare. Tecnologie intelligenti e innovazione per l’autismo”

Fondazione TIM lancia oggi il bando “Liberi di comunicare. Tecnologie intelligenti e innovazione per l’autismo”, iniziativa mirata a realizzare soluzioni digitali per favorire l’autonomia personale, domestica e lavorativa, l’apprendimento scolastico, lo sviluppo di abilità di linguaggio e di comunicazione nelle persone maggiori di 16 anni con autismo.  
https://www.telecomitalia.com/tit/it/archivio/media/comunicati-stampa/telecom-italia/corporate/istituzionale/2019/CS-Fondazione-TIM-Liberidi-comunicare-Tecnologie-intelligenti-e-innovazione-autismo.html

Quattordici anni di ”Cinema senza Barriere®”

Prenderà il via domani, 11 settembre, a Milano, con la proiezione del film “L’insulto”, la quattordicesima edizione di “Cinema senza Barriere®”, progetto ideato nel 2005 dall’Associazione AIACE di Milano, che garantisce concretamente il diritto di chiunque di andare al cinema, persone non vedenti e non udenti incluse, grazie all’audiodescrizione e alla sottotitolazione
https://www.superando.it/2019/09/10/quattordici-anni-di-cinema-senza-barriere/

lunedì 9 settembre 2019

UniNettuno MOOC - Linguaggio e comunicazione

Le lezioni a cura della prof.ssa  Virginia Volterra
Lezione n. 16: Le lingue dei segni
Lezione n. 17: Storia dell'educazione dei sordi e ruolo delle lingue dei segni
Lezione n. 18: Inizio delle ricerche sulla LIS
Lezione n. 19: Caratteristiche peculiari della LIS
Lezione n. 20: Imparare la lingua dei segni
Lezione n. 21: LIS: lingua e cultura
https://www.uninettunouniversity.net/it/mooc-linguaggio-comunicazione.aspx?lf=it&courseid=3780&degree=151&planid=213&faculty=4

VOLIS - Valutazione online della LIS

Progetto condotto dall'ISTC-CNR grazie al contributo della Fondazione Telecom Italia, in cui è stata sviluppata una batteria di valutazione della comprensione della LIS per bambini segnanti, di età prescolare e scolare, somministrabile attraverso una piattaforma online.
http://www.volis.it/

domenica 8 settembre 2019

PA digitale, per i disabili l'accesso è ancora difficile: che resta da fare

Documenti, link, applicazioni e interi siti della pubblica amministrazione risultano spesso incompatibili con la tecnologia assistita.
Per questo serve che i responsabili per la transizione digitale ricevano un’adeguata formazione. Così da rispettare le Linee Guida del W3C e garantire la fruizione dei servizi a tutti
https://www.agendadigitale.eu/cittadinanza-digitale/pa-digitale-per-i-disabili-laccesso-e-ancora-difficile/

Ottime notizie. Pannello tattile in Braille alla Galleria Borghese di Roma, un primo passo

In occasione della posa in opera del pannello tattile, sabato 21 settembre la Galleria Borghese propone un percorso speciale con il quale il museo partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio 2019.
https://www.artslife.com/2019/09/05/ottime-notizie-pannello-tattile-in-braille-alla-galleria-borghese-di-roma/

NBM, il dispositivo che decodifica il Braille

Un gruppo di ragazzi delle scuole superiori ha creato la NBM – Next Braille Machine, uno strumento che codifica e decodifica testi e braille in modo dinamico.
Il gruppo, che si chiama Next Nao, è composto da ragazzi dell’ISS Pitagora di Pozzuoli (Napoli)
https://2019.makerfairerome.eu/it/nbm-il-dispositivo-che-decodifica-braille/

Chi è oggi l’insegnante di sostegno, come realizza inclusione. Modelli di riferimento

Giuliano Franceschini, Direttore del Corso di formazione per insegnanti specializzati, sede di Firenze espone punti di forza e di debolezza dell’attuale corso di specializzazione per l’insegnante di sostegno. 
La formazione dell’insegnante specializzato nell’inclusione: modelli culturali e professionali di riferimento.
https://www.orizzontescuola.it/chi-e-oggi-linsegnante-di-sostegno-come-realizza-inclusione-modelli-di-riferimento/

Riflessioni sul concetto di "Obiettivi minimi"

L'argomento è stato più volte affrontato nel gruppo FB "Normativa Inclusione" e analizzato anche nel libro "Inclusione scolastica: domande e risposte" nel capito 17 sui criteri di valutazione.
Dall'introduzione del capitolo (pag. 255) e la domanda con risposta n. 5 di pagina 259
---
Una riflessione particolare merita il concetto di obiettivi minimi a cui fa spesso riferimento la programmazione di alunni con disabilità, ma non solo. Questa espressione rientra pienamente tra i "criteri di valutazione": dire obiettivi minimi significa di fatto descrivere le prestazioni attese per ottenere la sufficienza, per cui ne deriva che una verifica tarata esclusivamente su questi obiettivi minimi può avere come voto massimo sei. In realtà l'espressione è usata spesso in modo difforme e quando si dice "programmazione per obiettivi minimi" si intende tante volte un percorso personalizzato che alle superiori porta ad un titolo di studi valido, con personalizzazioni nella valutazione che riguardano non solo i criteri, ma soprattutto i metodi e anche, pur se in modo minore, i contenuti. Come vedremo, molte domande del tipo: "È vero che con gli obiettivi minimi il voto massimo può essere solo 6?", trovano una risposta sensata solo partendo da un'altra domanda: "Ma cosa intendete veramente per obiettivi minimi?"
---
Voto massimo la sufficienza?
In relazione ad un PEI per obiettivi minimi di un Istituto Superiore, la valutazione massima esprimibile dal docente curricolare per una verifica tarata sugli obiettivi minimi della disciplina deve essere limitata alla sufficienza, oppure il voto può riferirsi alla griglia adottata per l'intera classe, quindi con valori compresi da 1 a 10? Quali sono i riferimenti normativi in merito?
Risposta:
Questi aspetti rientrano nei criteri di valutazione: anche questi sono personalizzabili e nessuna norma può imporre procedure standardizzate.
Fondamentale è che nel PEI i criteri vengano definiti, e non lasciati al caso o all'arbitrio individuale.
Ricordo che l'espressione "obiettivi minimi" è riferita proprio ai criteri di valutazione e indica in sintesi quali sono le prestazioni necessarie per ottenere la sufficienza. Queste prestazioni devono essere sostanzialmente analoghe a quelle richieste al resto della classe, altrimenti saremmo in regime di programmazione differenziata.
Bisogna capire bene cosa si intende per "verifica tarata sugli obiettivi minimi". Intanto vedere se sono stati adattati i contenuti o solo le modalità di somministrazione.
In teoria possiamo avere due situazioni opposte, agli antipodi:
1 - la verifica è stata costruita in modo che lo studente deve svolgere correttamente tutte le prove previste per dimostrare di aver raggiunto questi obiettivi minimi. In questo caso il suo massimo corrisponde al minimo degli altri e quindi se fa tutto esatto prende 6. È una situazione capestro, da evitare se possibile, perché un solo errore dovrebbe portare all'insufficienza;
2 - la prova è stata personalizzata solo rispetto alle modalità di somministrazione ma i contenuti restano gli stessi (domande chiuse anziché aperte, tempi maggiori, riduzione solo quantitativa delle prove, uso di supporti compensativi non facilitanti…). In questo caso lo studente ha diritto ad essere valutato con la stessa griglia degli altri e se fa tutto correttamente merita il 10.
Queste situazioni estreme sono però rarissime e nella stragrande maggioranza dei casi ci troveremo davanti una situazione mista, o intermedia, e si deciderà di volta in volta come regolarsi. L'importante è che i criteri di valutazione personalizzati siano sempre chiari prima della verifica.
Inclusione scolastica: domande e risposte
La normativa per genitori e insegnanti
FLAVIO FOGAROLO, GIANCARLO ONGER
https://www.erickson.it/en/inclusione-scolastica-domande-e-risposte

Nasce a Milano la prima scuola per i ragazzi con la sindrome di Asperger: corsi post diploma per aprirsi al mondo

Si chiama Scuola Futuro Lavoro, ed è la prima scuola post diploma in Italia per aiutare i ragazzi affetti dalla sindrome di Asperger a inserirsi nel mondo del lavoro, sperimentando percorsi di autonomia.
Una scuola-azienda - così la definiscono i suoi ideatori - con corsi e laboratori di graphic design, videomaking, web design, digital fabrication, con personale educativo specializzato e una collaborazione con la Naba, la nuova accademia di belle arti.
https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/09/07/news/asperger_sindrome_greta_thunberg_scuola_milano-235414669/

venerdì 6 settembre 2019

Inclusione scolastica, la nuova guida AIPD

Realizzata da Salvatore Nocera e Nicola Tagliani Osservatorio Scolastico AIPD
https://www.aipd.it/site/inclusione-scolastica-la-nuova-guida-aipd/

Supplenze personale scolastico per l’a.s. 2019/2020 (Ord. Min. 38905/19)

AIPD. Scheda n.605
Supplenze personale scolastico per l’a.s. 2019/2020 (Ord. Min. 38905/19)
https://aipd.it/aipd_scuola/supplenze-personale-scolastico-per-la-s-20192020-ord-min-3890519/

Formazione per docenti con AIPD Trentino

Il 26 e 27 settembre a Riva del Garda il corso “Si può fare! Buone prassi di inclusione scolastica per studenti con disabilità intellettive e sindrome di Down“. Uno dei relatori è Nicola Tagliani, dell'Osservatorio Scolastico AIPD
https://www.aipd.it/site/formazione-per-docenti-con-aipd-trentino/

7 settembre 2019 - Ladispoli (RM) - Convegno: “Sordita’, disabilità o handicap? e riconoscimento della Lis, un diritto per tutti”

Sabato prossimo, presso l’aula consiliare del Comune di Ladispoli, in piazza Falcone, dalle 10.00 alle 13.00, si terrà il convegno “Sordita’, disabilità o handicap?  e riconoscimento della Lis, un diritto per tutti”.
Organizzato dall’Associazione Controvento in collaborazione con l’Istituto Statale per Sordi di Roma, sarà garantito l’interpretariato in Lis, nella mattinata verrà presentato il Corso di Sensibilizzazione che avrà luogo a Ladispoli per ore 3 ore per 10 sabato,  che permetterà un approccio con la Lis e far sì che gli iscritti comincino a comunicare.
https://www.romapertutti.it/2019/09/04/7-settembre-2019-ladispoli-rm-convegno-sordita-disabilita-o-handicap-e-riconoscimento-della-lis-un-diritto-per-tutti/

Bologna. La campanella suona per tutti

Le Proposte didattiche ed educative per una scuola inclusiva 2019/2020 del Centro Documentazione Handicap di Bologna
https://www.superabile.it/cs/superabile/tempo-libero/inchiostro/20190905-inchiostro-campanella-suona.html

Inclusione scolastica, il Garante dei diritti monitora la situazione nelle Marche

Richiesta di dati al direttore dell’Ufficio scolastico regionale anche in relazione alla conseguente assegnazione delle risorse di sostegno. Previsti incontri con le associazioni di settore ed una conoscenza più approfondita delle strutture esistenti
https://www.superabile.it/cs/superabile/istruzione/20190904-garante-marche-inclusione.html