«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

lunedì 19 novembre 2018

Bologna. Corso di formazione per Operatori di Ausilioteca

L’I.Ri.Fo.R. Nazionale in collaborazione con l’Istituto dei Ciechi F. Cavazza realizzerà un corso di formazione per Operatori di Ausilioteca che si svolgerà dal 26 gennaio al 17 marzo 2019 per un totale di 60 ore formative d’aula più 20 ore di tirocinio da svolgersi presso Enti che operano nel settore della disabilità visiva.
- continua su https://www.irifor.eu/2018/11/19/comunicato-n-43-attivita-formative-anno-2019-corso-di-formazione-per-operatori-di-ausilioteca-bologna-gennaio-marzo-2019/

La valutazione degli apprendimenti linguistici di alunni e studenti con DSA

domenica 18 novembre 2018

"Apri gli Occhi!", torna il concorso a premi nelle scuole

La campagna di prevenzione “Apri gli Occhi!” è oggi disponibile nelle scuole in versione digitale, al fine di “illuminare” gli alunni, gli insegnanti e i genitori riguardo alla cura dei nostri occhi e alla centralità della vista.
Anche nell’anno scolastico 2018-2019 la campagna è basata su una formula innovativa: tutto si svolge su una piattaforma multimediale rivolta principalmente ai docenti, com’è già avvenuto durante lo scorso anno scolastico. Si mira infatti alla salvaguardia della salute oculare con l’aiuto dell’insegnamento.
L’adozione del progetto può essere richiesta agli insegnanti anche dalle famiglie e dagli alunni: si tratta delle classi della scuola primaria e di quelle dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia. La nuova scadenza del concorso a premi “Trivia” è il 30 aprile 2019.
- continua su https://www.iapb.it/apri-gli-occhi-versione-digitale

Roma. NO APP: uso creativo del telefono in classe

La proposta formativa prende ispirazione dal libro “NO APP” di D.Bassi Edizioni Lapis, un activity book che, in sintonia con l’approccio del tinkering, raccoglie tante idee di artisti, designer, fotografi, da sperimentare insieme e riproporre agli alunni, dai 3 ai 13 anni. Sarà anche un’occasione di confronto su una sfida pedagogica sempre più urgente: come educare ad un uso consapevole e positivo degli strumenti digitali?  
Workshop gratuito con prenotazione obbligatoria
Lunedì  3 dicembre 2018 dalle 17.30 alle 19.30 
INFO: https://www.mdbr.it/noapp/

Lombardia. Dote scuola per studenti con disabilità, richieste entro il 6 dicembre

Il contributo può essere richiesto dalle scuole paritarie con sede in Lombardia come contributo alle spese per la presenza dell'insegnante di sostegno.
Al fine di garantire il diritto allo studio e la libertà di scelta nell’ambito del sistema di istruzione pubblico paritario viene riconosciuto un contributo alle spese sostenute per la presenza dell’insegnante di sostegno alle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado paritarie, che applicano una retta di iscrizione e frequenza, aventi sede in Lombardia che accolgono alunni con disabilità residenti in Lombardia e frequentanti corsi a gestione ordinaria.
- continua su http://personecondisabilita.it/page.asp?menu1=3&notizia=7169&page=1

Lombardia. Contributi per l'acquisto di strumenti tecnologicamente avanzati

Regione Lombardia ha stanziato 2,6 milioni di euro per l’acquisto, il noleggio o il leasing di ausili e strumenti tecnologicamente avanzati per i giovani e le persone adulte con disabilità. Ecco come richiedere il contributo
- continua su http://www.lombardiafacile.regione.lombardia.it/wps/portal/site/Lombardia-Facile/DettaglioRedazionale/news/contributo-ausili

Ti piacerebbe portare la Settimana del Cervello nella tua scuola?

Per la prossima edizione della BrainWeek, più di 200 professionisti sono pronti a divulgare le conoscenze sulle neuroscienze... anche ai cervelli più giovani!
Bullismo, dipendenze, adolescenza sono solo alcuni dei temi che MrCervello affronterà con gli studenti delle scuole di ogni genere e grado!
140 classi hanno già aderito in tutta Italia!
Vuoi aderire anche tu? Compila il form di contatti! Hai tempo fino al 15 dicembre!
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfwMTzWLFLJKftR9q_bHDOn0qRlFO0ZgfxcpTmRRrXVp0gEug/viewform

Lissone. "Guardare con le mani, toccare con gli occhi", ecco la mostra dei libri Braille

“Guardare con le mani, toccare con gli occhi”. È il nome della mostra del libro tattile organizzata dal comune di Lissone da sabato 17 a sabato 24 novembre.
Dal 17 al 25 novembre 2018 ricorre infatti "La settimana nazionale Nati per Leggere" istituita nel 2014 per promuovere il diritto alla lettura ed alle storie delle bambine e dei bambini. Il periodo coincide con la data del 20 novembre, giorno in cui ricorre la Giornata Internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.
- continua su http://www.monzatoday.it/attualita/lissone-mostra-braille.html

Torino. Hackathon for disability – concorso di progettazione ausili hardware e software per la disabilità

La scuola Polo Gobetti-Marchesini Casale Arduino sede deI CTS di Torino e Città Metropolitana, dell’UTS-Nes e delle Rete dell’Inclusione, nell’ambito del progetto “Florilegio di buone prassi” relativo al bando MIUR Progetto Inclusione A DM 663 Art.3 C.1 del 24/10/2017 organizza un concorso indirizzato agli istituti secondari di secondo grado di Torino e città metropolitana  che presenteranno progetti innovativi riguardo alla prototipazione e realizzazione di ausili hardware e software per la disabilità al fine di conciliare innovazione e inclusione sociale.
- continua su https://www.maffucci.it/2018/11/17/hackathon-for-disability-concorso-di-progettazione-ausili-hardware-e-software-per-la-disabilita/

venerdì 16 novembre 2018

Roma. Presentazione del volume "La sordità infantile. Nuove prospettive d'intervento"



Il 22 novembre alle ore 16.30 vi aspettiamo nella Sala Conferenze della #Mediavisuale, per la presentazione del volume "La sordità infantile. Nuove prospettive d'intervento."
A cura di Pasquale Rinaldi, Elena Tomasuolo, Alessandra Resca.
È garantito il servizio di interpretariato LIS - italiano e italiano - LIS
Mediavisuale · via Nomentana, 56 · Roma

Arona (Novara). Inclusione: caricamento in corso… Anche io posso decidere. Educare ad una comunità inclusiva

«L’inclusione è conveniente, in quanto è altruista (fa il bene del contesto, non della persona), sostenibile (crea una rete sociale di sostegno, che si aggiunge a quella istituzionale, dando a quest’ultima il “sale”) ed evolutiva (conduce a una società più pienamente umana)».
Sta soprattutto in questi concetti il senso profondo della giornata di domani, ad Arona (Novara), animata dall’importante convegno intitolato “Inclusione: caricamento in corso… Anche io posso decidere. Educare ad una comunità inclusiva
- continua su http://www.superando.it/2018/11/16/scuola-anchio-posso-decidere/

Visioni. Cuneo - Ritratti in controluce. Cecità. Stereotipi e successi a confronto

Un documentario vivo che in maniera semplice e vera racconta i pregiudizi che ruotano attorno alla capacità lavorativa dei disabili visivi nell’era del digitale, ma anche i successi di “chi ce l’ha fatta” riuscendo ad abbattere il muro dello stereotipo e conquistando posizioni rilevanti all’interno di aziende o enti pubblici.
INFO: https://www.facebook.com/stessastrada/

Milano. Autismo da leggere

Realizzato nell’àmbito di “BookCity 2018” di Milano, la manifestazione dedicata al libro, l’evento denominato “Autismo da leggere” si terrà il 17 novembre, a cura dell’Associazione di Promozione Sociale LEM di Sesto San Giovanni (Milano), e sarà un’iniziativa organizzata per offrire la possibilità di avvicinarsi al tema dell’autismo, e in particolare della fascia con ridotto bisogno di supporto (sindrome di Asperger), attraverso l’approfondimento, offerto da parte di autori e curatori dei libri presentati, nonché di persone esperte nell’attività di aiuto
- continua su http://www.superando.it/2018/11/15/autismo-da-leggere/

Milano. Leggere, scrivere, partecipare tutti insieme

Nell'ambito di Bookcity Milano alcune case editrici organizzano un appuntamento per far conoscere a tutti il mondo degli InBook.
“Leggere, scrivere, partecipare tutti insieme” è il titolo dell’evento organizzato da alcune case editrici (Erickson, la Meridiana, Storie cucite, Teka, Castello), il Sistema bibliotecario Nord-Est Milano, le biblioteche di Melegnano e di Sesto San Giovanni, le Associazioni Arca Bologna e Matite in occasione di Bookcity Milano.  L’appuntamento è per sabato 17 novembre, a partire dalle ore 17, presso la Fondazione Piero Portaluppi (via Morozzo della Rocca 5). Evento coordinato dalla "Rete biblioteche inbook" e dal Centro studi inbook.
Milano - 17/11/2018 
via Morozzo della Rocca 5
- continua su http://personecondisabilita.it/page.asp?menu1=4&notizia=7150&page=1

giovedì 15 novembre 2018

Cinema che considera la diversità un valore, cinema accessibile a tutti

Mentre a Roma nei prossimi giorni vi sarà il 6° ASFF, Festival Cinematografico curato da persone che si riconoscono nella condizione autistica e nella sindrome di Asperger e che considerano la diversità un valore, a Biella, il 17 novembre, vi sarà una prima assoluta, con una proiezione accessibile sia alle persone con disabilità sensoriale che a quelle con autismo. E anche la rassegna “FiloCineKids”, che partirà il 18 novembre a Cremona, si avvarrà dell’adattamento ambientale denominato “Friendly Autism Screening”
- continua su http://www.superando.it/2018/11/15/cinema-che-considera-la-diversita-un-valore-cinema-accessibile-a-tutti/

A.N.I.Ma.S.S. ONLUS presenta "La sabbia negli occhi" a Torino



Saranno presentati, a cura di A.N.I.Ma.S.S. ONLUS a Torino, il 16 novembre dalle 17:30 alle 20:30, presso il Centro Servizi per il volontariato in via Giolitti 21, il libro e il film "La sabbia negli occhi". All'evento sarà presente la presidenza A.N.I.Ma.S.S. ONLUS.
Questo è un film su Beatrice che un giorno scopre di avere una malattia invisibile, che le entra dentro e inizia a scorrerle nelle vene, impedendole di muoversi, di sorridere, di essere felice, una malattia che ha un nome difficile da memorizzare: Sjӧgren, la malattia invisibile, ma pesante come un macigno che ti trascini dietro ogni giorno della tua vita.
- continua su https://www.cittadinanzattiva.it/notizie/salute/11836-a-n-i-ma-s-s-onlus-presenta-la-sabbia-negli-occhi-a-torino.html

mercoledì 14 novembre 2018

Roma. As Film Festival: al Maxxi “il festival uguale agli altri, però diverso”

A Roma, dal 16 al 18 novembre, la sesta edizione del festival cinematografico curato da persone con disturbo dello spettro autistico, organizzato dalle associazioni “Not Equal” e “L'age d'or”: 46 cortometraggi selezionati, tra 3.400 pervenuti da oltre 100 paesi. In programma anche l'incontro con lo sceneggiatore e regista Stefano Rulli
- continua su https://www.superabile.it/cs/superabile/tempo-libero/20181114-as-festival.html

martedì 13 novembre 2018

Torino. Laboratorio per la ricerca e la sperimentazione di nuove tecnologie assistive

Il 20 novembre alle 12 il Magnifico Rettore inaugurerà presso il Dipartimento di Matematica, Via Carlo Alberto 10, il Laboratorio per la ricerca e la sperimentazione di nuove tecnologie assistive per le STEM "S.Polin"
Le attivita' che fanno capo al Laboratorio sono descritte su http://www.integr-abile.unito.it/

Inclusione scolastica, a Milano la presentazione del volume realizzato da Indire e USR Toscana

Sabato 17 novembre alle 14,30 le ricercatrici Indire Pamela Giorgi e Francesca Caprino, insieme alla collaboratrice dell’Istituto Irene Zoppi, presenteranno in occasione di BookCity Milano il volume realizzato in collaborazione con l’USR toscana dal titolo Nessuno escluso. Il lungo viaggio dell’inclusione nella scuola italiana (Istituto dei Ciechi di Milano, via Vivaio 7).
- continua su http://www.indire.it/2018/11/08/inclusione-scolastica-in-italia-a-milano-la-presentazione-del-volume-realizzato-da-indire-e-usr-toscana/

Roma. Lo sviluppo del linguaggio

Venerdì 16 novembre dalle 15:00 alle 16:30 si svolgerà presso la Biblioteca Franco Basaglia la conferenza “Lo sviluppo del linguaggio” a cura di logopediste professioniste della ASL ROMA 1.
Biblioteca Franco Basaglia - venerdì 16 novembre, h. 15:00

Roma. Vedere le parole che non so dire

In occasione della Giornata Mondiale dei Diritti dei Bambini  la Biblioteca Valle Aurelia inaugura lo scaffale dedicato alla comunicazione inclusiva 
PECS e CAA nuove frontiere di una comunicazione sociale inclusiva
Saluti istituzionali: Serena Marina Candigliota, assessora Politiche Sociali Municipio XIII; Rosarita Digregorio, Responsabile Biblioteca Valle Aurelia
Lo sguardo medico e scientifico : nuovi strumenti per conoscere e prendersi cura dell’autismo e delle disabilità cognitive e relazionali:
dott.ssa Rossella Cavolo, terapista della neuropsicomotricità dell’età evolutiva responsabile Ausilioteca  Vaccari
prove d’integrazione: testimonianze di famiglie e operatori sulle buone pratiche
Adriana brunetti e Paola Nicoletti, madri; Letizia Sardellitti, insegnante; Martina Ruffini, terapista; Fabiana Sonnino, presidente psicoterapeuta cooperativa Tutti giù per terra.
CAA , strategia di comunicazione inclusiva: le proposte dell’editoria e dei servizi bibliotecari:
Uovonero; Giovanna Micaglio, responsabile ufficio Scuola Biblioteche di Roma; Pino Grossi, responsabile Apelettura
Biblioteca Valle Aurelia - lunedì 19 novembre, h. 16:45
(fonte: https://agenparl.eu/)

Roma. "Attraverso te": in un film lo sguardo dei fratelli di persone con disabilità

Una raccolta di testimoniane di siblings, dai 5 ai 70 anni. Pamela Pompei dà voce ai "figli diventati grandi troppo presto, per permettere ai genitori di prendersi cura di chi aveva più bisogno".
Il progetto è realizzato dal Comitato Disabilità Municipio X, con la partecipazione straordinaria di Gigi Proietti. Il 16 dicembre la presentazione
- continua su http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/605731/Attraverso-te-in-un-film-lo-sguardo-dei-fratelli-di-persone-con-disabilita

Massa. Autismo: profili evolutivi dall'infanzia all'adolescenza

Il seminario si terrà venerdì 16 novembre, a partire dalle ore 8,30 e fino alle 17, presso l'Istituto Scolastico Don Milani in via Pisa, 18 a Marina di Massa ed è rivolto a operatori socio sanitari, genitori, insegnati, educatori scolastici e domiciliari.
- continua su https://www.lagazzettadimassaecarrara.it/cultura/2018/11/autismo-profili-evolutivi-dallinfanzia-alladolescenza-un-seminario-di-studio-a-massa/

USR Lazio. Percorsi di Scuola in Ospedale e Istruzione Domiciliare

Indicazioni operative per la progettazione e l’attuazione dei percorsi di Scuola in Ospedale e Istruzione Domiciliare per alunni temporaneamente malati A.S. 2018/19
12/11/2018 - Prot. n. 45274 del 07-11-2018

Genova. Conferenza sulla prevenzione del cyberbullismo e il Metodo Firewall

Prevenire il cyberbullismo e promuovere la cittadinanza digitale responsabile Idee e progetti per i Referenti d’istituto Uno spazio aperto per discutere, riflettere insieme e condividere strumenti e esperienze
Seminario 11 dicembre 2018
h. 15 -18
Genova, Istituto Nautico San Giorgio Calata Darsena (Porto Antico)
INFO: https://www.scuoladirobotica.it/it/news/1176/Genova__11_dicembre_2018__Conferenza_sulla_prevenzione_del_cyberbullismo_e_met.html#sthash.dEsdP2vQ.dpuf

Foggia. Nasce la fab-lab dei ragazzi autistici che faranno domotica

A Foggia un progetto mette in rete famiglie, ASL, scuola per insegnare un mestiere ai ragazzi autistici
Crede nella potenzialità di insegnare un mestiere alle persone autistiche l’associazione pugliese di promozione sociale  “iFun”, che dal  2013 unisce le famiglie con bambini autistici e bambini con disabilità psicofisiche della provincia di Foggia, la quale sta dando vita al progetto denominato “iFun, iWork, iLive, iAm” (Mi diverto, Lavoro, Vivo, Sono).
- continua su https://www.disabili.com/lavoro/articoli-lavoro/nasce-la-fab-lab-dei-ragazzi-autistici-che-faranno-domotica

domenica 11 novembre 2018

Seminario “In-formativo” sul tema “AUTISMO A SCUOLA. CARATTERISTICHE E INTERVENTO” presso l’I.I.S. VIA ROMA 298 GUIDONIA

ANGSA Lazio in collaborazione con Culturautismo Onlus  e  I.I.S. VIA ROMA 298 GUIDONIA  vi invitano a partecipare al seminario “In-formativo” sul tema «AUTISMO A SCUOLA. CARATTERISTICHE E INTERVENTO».
Il corso è organizzato in quattro incontri di 3h ciascuno (per un totale di 12 ore) e si terranno presso “I.I.S. VIA ROMA 298 GUIDONIA” in Via Roma 298, 00012 – GUIDONIA MONTECELIO (RM), dalle 15.30 alle 18.30, secondo il programma che segue:
http://www.angsalazio.org/seminario-in-formativo-sul-tema-autismo-a-scuola-caratteristiche-e-intervento-presso-li-i-s-via-roma-298-guidonia/

Scuola, iscrizioni dal 7 al 31 gennaio 2019

Ci sarà dunque tempo dalle 8.00 del 7 gennaio alle 20.00 del 31 gennaio 2019 per effettuare la procedura on line per l’iscrizione alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado.
Ma già a partire dalle 9.00 del 27 dicembre 2018 si potrà accedere alla fase di registrazione sul portale www.iscrizioni.istruzione.it. Chi ha un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà accedere con le credenziali del gestore che ha rilasciato l’identità.
INFO: http://www.miur.gov.it/web/guest/-/scuola-iscrizioni-dal-7-al-31-gennaio-2019
9 - Accoglienza e inclusione
9.1 - Alunni/studenti con disabilità
Le iscrizioni di alunni/studenti con disabilità effettuate nella modalità on fine sono perfezionate con la presentazione alla scuola prescelta della certificazione rilasciata dalla A.S.L. di competenza, comprensiva della diagnosi funzionale.
Sulla base di tale documentazione, la scuola procede alla richiesta di personale docente di sostegno e di eventuali assistenti educativi a carico dell'Ente locale, nonché alla successiva stesura del piano educativo individualizzato, in stretta relazione con la famiglia e gli specialisti dell'A.S.L..
L'alunno/studente con disabilità che consegua il diploma conclusivo del primo ciclo di istruzione ha titolo, ai sensi dell' art. Il del d.lgs. 62 del 2017, qualora non abbia compiuto il diciottesimo anno di età prima dell' inizio dell' anno scolastico 2019/2020, alla iscrizione alla scuola secondaria di secondo grado o ai percorsi di istruzione e formazione professionale, con le misure di integrazione previste dalla legge n.104 del 1992.
Solo per gli alunni che non si presentano agli esami è previsto il rilascio di un attestato di credito formativo che è titolo per l'iscrizione e la frequenza della scuola secondaria di secondo grado o dei corsi di istruzione e formazione professionale regionale, ai soli fini dell' acquisizione di ulteriori crediti formativi, da valere anche per percorsi integrati di istruzione e formazione. Pertanto, tali alunni non possono essere iscritti, nell' anno scolastico 2019/2020, alla terza classe di scuola secondaria di primo grado ma potranno assolvere l'obbligo di istruzione nella scuola secondaria di secondo grado o nei percorsi di istruzione e formazione professionale regionale.
Gli alunni con disabilità ultradiciottenni, non in possesso del diploma conclusivo del primo ciclo ovvero in possesso del suddetto diploma ma non frequentanti l'istruzione secondaria di secondo grado, hanno diritto a frequentare i percorsi di istruzione per gli adulti con i diritti previsti dalla legge n.104/1992 e successive modificazioni (cfr. sentenza della Corte Costituzionale n. 226/2001).
9.2 - Alunni/studenti con disturbi specifici di apprendimento (DSA)
Le iscrizioni di alunni/studenti con diagnosi di disturbo specifico di apprendimento (DSA), effettuate nella modalità on fine, sono perfezionate con la presentazione alla scuola prescelta della relativa diagnosi, rilasciata ai sensi della legge n. 170 del 2010 e secondo quanto previsto dall'Accordo Stato-Regioni del 25 luglio 2012 sul rilascio delle certificazioni.
Gli alunni con diagnosi di DSA esonerati dall'insegnamento della lingua straniera ovvero dispensati dalle prove scritte di lingua straniera in base a quanto previsto dall' articolo Il del d.lgs. 62 del 2017, conseguono titolo valido per l'iscrizione alla scuola secondaria di secondo grado
9.3 - Alunni/studenti con cittadinanza non italiana
Agli alunni/studenti con cittadinanza non italiana si applicano le medesime procedure di iscrizione previste per gli alunni/studenti con cittadinanza italiana, ai sensi dell'articolo 45 del d.P.R. 394 del 1999.
Al riguardo, si fa integralmente rinvio alla circolare ministeriale 8 gennaio 2010, n. 2, recante "Indicazioni e raccomandazioni per l'integrazione di alunni con cittadinanza non italiana" e, in particolare, al punto 3 "Distribuzione degli alunni con cittadinanza non italiana tra le scuole e formazione delle classi", in cui si precisa che a tale fine è necessario programmare il flusso delle iscrizioni con azioni concertate e attivate territorialmente con l'Ente locale e la Prefettura e gestite in modo strategico dagli Uffici Scolastici Regionali, fissando - di norma - dei limiti massimi di presenza nelle singole classi di alunni/studenti con cittadinanza non italiana con ridotta conoscenza della lingua italiana.
Ai sensi dell' art. 26 del decreto legislativo 19 gennaio 2007, n. 251, i minori titolari dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria hanno accesso - come peraltro i minori stranieri non accompagnati - agli studi di ogni ordine e grado secondo le modalità previste per i cittadini italiani. Si rammenta che anche per gli alunni/studenti con cittadinanza non italiana sprovvisti di codice fiscale è consentito effettuare la domanda di iscrizione on fine. Una funzione di sistema, infatti, consente la creazione di un "codice provvisorio" che, appena possibile, l'istituzione scolastica sostituisce sul portale SIDI con il codice fiscale definitivo.
Si richiama, infine, la nota della Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e l'autonomia scolastica del 20 aprile 2011, n. 2787, in ordine alle modalità di applicazione delle norme relative al riconoscimento di titoli di studio e certificazioni straniere.
Per una esaustiva ricognizione della materia si rinvia alle "Linee guida per l'accoglienza e l'integrazione degli alunni stranieri" trasmesse dal MIUR con nota n. 4233 del 19 febbraio 2014.

Brescia. The sound of silence. In giro per la citta' con cuffie antirumore e voglia di ... sentire

Silenzi, emozioni e battiti: la citta' tace. Un giorno da sordi in centro storico .
Il suono del silenzio ha il rumore dei battiti accelerati, dei pensieri e i passi pesanti. L'eco dei rintocchi in piazza Loggia e il sibilo di chi chiede informazioni. Con Fuorinorma, una gita in centro storico con le cuffie antirumore per provare a simulare la sordità. 
Gente strana in quel di Brescia ieri mattina. In fila indiana, per quasi due ore con le cuffie antirumore in testa. Incrocia sguardi incuriositi, stupiti, talvolta divertiti. Prova sensazioni differenti, immagina altri panni, si guarda dentro in altra modalità per «sentire» corpo e pensieri.
Merito di Fuorinorma, festival giunto alla terza edizione con eventi e iniziative fino a domani al teatro Sociale. In programma concerti al buio (ieri sera), incroci migranti sulle coste di Lampedusa (stasera) o, ieri mattina, laboratorio che per un paio d'ore ha provato ad avvicinare gli udenti a un qualcosa che, seppur vagamente, potesse ricordare la sordità. Regista della performance Serena Crocco di Silenziose Tracce, che ha guidato per le vie e le piazze del centro storico operatori del sociale, artisti del collettivo Extraordinario e un intruso. Tutti insieme, un po' spettatori e un po' performer.
Partenza in piazzetta Bruno Boni, stop davanti al «Bigio» nero a mimar la statua, in Largo Formentone per confondersi con gli alberi, in piazza Loggia davanti alla stele dei caduti, in chiesa per gli affreschi, al tempio Capitolino e in piazza Duomo per dialogare a gesti.
Il silenzio trasmette sensazioni. Sentire non è solo udito. Può essere straniante all'inizio, comunicare disagio. Oppure può dare sollievo immediato: «Protetta da stimoli e da convenzioni, così mi sono sentita», spiega una ragazza. «Sulla neve, mi sembrava di essere sulla neve, dove tutto è un po' ovattato», osserva un suo amico.
Il silenzio proietta all'interno. Il respiro? Oddio, quanto si sente il respiro quando si hanno quelle cuffie in testa. E i passi? Anche quelli sembrano più pesanti, certo che sì. È un dialogo continuo con se stessi, col proprio corpo. In piazza Loggia, davanti alla stele, è l'emozione che si rinnova quando suonano i rintocchi delle campane, così tenui questa volta, a differenza del 28 maggio. In chiesa, davanti agli affreschi, è aiuto alla contemplazione. In piazza del Foro è gioco, grazie a quei fili di lana che si possono attorcigliare leggeri su una Vespa o alle sbarre di una finestra come simbolo di libertà. In piazza Duomo il silenzio può essere complicato se tocca dialogar col vicino e i segni a disposizione sono proprio pochini. Compito per il prossimo anno: imparare qualche segno in più.
La sordità è un'altra cosa, ma il laboratorio dona sensazioni. Il «sentire» è certo molto più che non una questione di udito. Ci sentiamo leggeri, in gamba. Sentiamo venir la pelle d'oca, o sentiamo tutte le campane. Il sentire è anche emozione. Silenziose Tracce il nome del laboratorio. Forse perché, con molta pazienza, si incide nella memoria delle esperienze. E aiuta davvero a sentire gli altri. Si vedrà.
di Thomas Bendinelli
(fonte: Press-In anno X / n. 2411 - Il Corriere della Sera del 10-11-2018)
Stampa: https://bresciasettegiorni.it/cronaca/fuori-norma-silenziose-tracce/

Ancona. Mostra A SPASSO CON LE DITA - Le parole della solidarietà

A SPASSO CON LE DITA - Le parole della Solidarietà è un progetto nazionale a sostegno della letteratura per l'infanzia e dell'integrazione fra vedenti e non vedenti che include una mostra di illustrazioni tattili d'artista e un programma giornaliero di laboratori didattici aperti alle scuole e al pubblico, in particolare alle famiglie.
8 Dicembre 2018 - 19 Gennaio 2019
Inaugurazione sabato 8 dicembre ore 17
Museo Tattile Statale Omero
- continua su http://www.museoomero.it/main?p=mostre-2018_a-spasso-con-le-dita&idLang=3

Lavoro. Diversity Day Roma

Mercoledì 21 Novembre 2018- ore 9.00 – 15.00 presso l’Università di Tor Vergata – ROMA
Il più grande evento riservato all’inserimento lavorativo di persone con disabilità e appartenenti a categorie protette
INFO: http://diversityday.it/diversity-dayroma-il-21-novembre-2018/

I bambini di Asperger. La scoperta dell'autismo nella Vienna nazista

La biografia di Hans Asperger, il cui nome è oggi essenzialmente legato alla sindrome omonima e, più in generale, a quello che oggi viene definito come “spettro autistico”, ci rimanda a un intrico di violenza e burocrazia, scienza e retorica, ideologia nazista e finto umanitarismo, da cui non possono che derivare problemi e aporie. Esce ora un libro che ci aiuta a fare un po' di chiarezza
- continua su http://www.vita.it/it/article/2018/11/09/i-bambini-di-asperger-la-scoperta-dellautismo-nella-vienna-nazista/149646/

Milano. Gli eventi di Fondazione LIA - Libri Italiani Accessibili a Bookcity 2018

Anche quest'anno Fondazione LIA sarà presente a Bookcity Milano, la manifestazione dedicata al libro che si svolge per la città attraverso incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, seminari.
- continua su https://www.fondazionelia.org/gli-eventi-di-fondazione-lia-bookcity-2018

GLIR: composizione, compiti, funzionamento, sede e durata

Gli Uffici scolastici regionali stanno iniziando a fornire indicazioni in merito alla costituzione del GLIR, il nuovo gruppo di lavoro interistituzionale regionale, introdotto dal D.lgs. 66/2017, attuativo della legge n. 107/2015.
Le indicazioni fornite dagli UU.SS.RR. si rifanno al DM 338/2018, che disciplina: composizione, articolazione, funzionamento, sede e durata del Gruppo.
- continua su https://www.orizzontescuola.it/glir-composizione-compiti-funzionamento-sede-e-durata/

I docenti con specializzazione polivalente debbono avere le competenze per trattare con le differenti situazioni di disabilità

AIPD Scuola - Scheda n. 585
I docenti con specializzazione polivalente debbono avere le competenze per trattare con le differenti situazioni di disabilità (CdS 5851/18)
La Sesta Sezione del Consiglio di Stato con la sentenza n° 5851 del 20 Settembre 2018, pubblicata l’11 Ottobre 2018, ha affrontato e risolto un problema assai delicato da quando nel 1986 si è passati dalle specializzazioni per il sostegno monovalenti a quelle polivalenti.
- continua su https://aipd.it/aipd_scuola/i-docenti-con-specializzazione-polivalente-debbono-avere-le-competenze-per-trattare-con-le-differenti-situazioni-di-disabilita-cds-585118/