«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

venerdì 14 dicembre 2018

giovedì 13 dicembre 2018

Che brutta pagina, quella del trasporto scolastico a Torino!

Nel mese di novembre avevamo raccolto da Torino la denuncia della madre di un ragazzo con grave disabilità, che aveva raccontato degli inaccettabili disservizi riguardanti il trasporto scolastico.
Oggi, a quaranta giorni da allora, il quadro, lungi da far pensare a una soluzione, sembra essersi ulteriormente complicato, con il CIDT (Coordinamento Interassociativo Disabili Torino) che parla di «un servizio moribondo», mentre le famiglie si sono costituite in Comitato per la Garanzia del Trasporto Scolastico Disabili, valutando anche l’ipotesi di avviare azioni legali
- continua su http://www.superando.it/2018/12/12/che-brutta-pagina-quella-del-trasporto-scolastico-a-torino/

Roma. Un evento dedicato alle persone sorde

Sarà un bell’evento, quello in programma per il 14 dicembre a Roma, presso la Sala Fellini degli Studi di Cinecittà, dedicato al cinema e all’accessibilità.
Si partirà infatti con la prima del documentario “Deaf Jam”, ora in distribuzione anche in Italia in versione accessibile al pubblico sordo, grazie alla società di produzione e distribuzione Eyes Made.
Successivamente verrà presentato un nuovo servizio di visite guidate, visite animate e laboratori in Lingua dei Segni, condotte da guide ed educatori sordi, a cura del Dipartimento Educativo di Cinecittà si Mostra
- continua su http://www.superando.it/2018/12/12/un-evento-dedicato-alle-persone-sorde/

Come aiutare gli studenti a utilizzare il web in maniera responsabile?

Il progetto di Google, Telefono Azzurro e Altroconsumo per l’educazione civica digitale arriva nelle scuole lombarde. Telefono Azzurro, viaggerà nelle diverse regioni per offrire formazione gratuita, con l’obiettivo di supportare oltre 30.000 insegnanti su tutto il territorio nazionale entro il 2020.
La partecipazione alle diverse attività sarà inoltre certificata da Telefono Azzurro in qualità di Ente di formazione riconosciuto dal MIUR con un attestato di frequenza
- continua su http://www.vita.it/it/article/2018/12/03/come-aiutare-gli-studenti-a-utilizzare-il-web-in-maniera-responsabile/149985/

Leggono, descrivono e guidano: 10 app al servizio dei disabili visivi

Lo sviluppo tecnologico sta facilitando la vita anche a chi ha disabilità visive. Benché la strada per rendere la tecnologia del tutto inclusiva sia ancora lunga, nel tempo sono state sviluppate diverse applicazioni in aiuto a non vedenti e ipovedenti. Eccone alcune a cura di VALENTINA RUGGIU - continua a http://www.repubblica.it/rubriche/startup-stories/2018/12/11/foto/leggono_descrivono_e_guidano_10_app_al_servizio_dei_disabili_visivi-214005417/1/#1

Tutorial. Sul telefono si scrive con la voce

Torino. Hanno imparato che “la diversità non fa paura”!

50 scuole, 2.000 alunni e 300 insegnanti, per riflettere sul tema “Non arrendersi mai”, all’insegna del divertimento e dell’inclusione, con l’opportunità di imparare che “la diversità non fa paura”: ancora una volta, tra le manifestazioni tradizionalmente promosse in queste settimane a Torino dalla CPD (Consulta per le Persone in Difficoltà), in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, il “cuore” degli eventi è stata la manifestazione dedicata alle scuole, promossa insieme alla Fondazione CRT, al Centro Servizi Vol.To e alle Associazioni ADN e Volere Volare
- continua su http://www.superando.it/2018/12/11/hanno-imparato-che-la-diversita-non-fa-paura/

Innovativo lettore Braille: dottoranda Unipi vince premio internazionale con il progetto READABLE

La dottoranda Gemma Carolina Bettelani, 26 anni, di Sarzana, è tra i quattro vincitori del programma internazionale “Innovation in Haptics Research”, che prevede un finanziamento a studenti di dottorato che propongono progetti innovativi nel campo dell’aptica, la scienza che studia il senso del tatto.
Il progetto selezionato tra i vincitori si chiama READABLE (Reliable ElectromAgnetic DynAmic BrailLE), e prevede la realizzazione di un dispositivo Braille dinamico e portatile per permettere la lettura ai non vedenti.
Dottoranda al dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Pisa, Gemma Carolina Bettelani svolge il suo lavoro al Centro di Ricerca dell’Università di Pisa “E. Piaggio”, che da anni vanta un gruppo di ricerca all’avanguardia sullo studio e la riproduzione del senso del tatto in dispositivi artificiali e nella realtà virtuale.
- continua su https://www.unipi.it/index.php/news/item/14063-innovativo-lettore-braille-dottoranda-unipi-vince-premio-internazionale-con-il-progetto-readable

Le risposte sulla scuola che rasserenano

«Il libro di Flavio Fogarolo e Giancarlo Onger “Inclusione scolastica: domande e risposte” – scrive Salvatore Nocera – è un’attuale e utile antologia dei più frequenti problemi quotidiani che si pongono agli operatori della scuola in presenza di alunni con disabilità.
Nelle varie risposte dettate dall’esperienza degli Autori, tanti docenti e genitori troveranno soluzioni a casi che creano dubbi e talora disperazione. E anche i Dirigenti Scolastici – specie i più giovani – potranno trovare in questo libro un sostegno per svolgere più serenamente la loro funzione»
- continua su http://www.superando.it/2018/12/10/le-risposte-sulla-scuola-che-rasserenano/

SIENA - Nasce il Centro di studi sulla cultura sorda

Ricerca, formazione, informazione per la diffusione della Lingua dei Segni italiana e della cultura sorda
Ricerca, formazione, informazione e progettualità interdisciplinare a supporto della diffusione della Lingua dei Segni italiana e della cultura sorda costituiscono il focus di una nuova, ma naturale, collaborazione tra l'Università di Siena, impegnata da anni nella ricerca sull’inclusione, e Mason Perkins Deafness Fund onlus, che dal 1985 lavora per il benessere delle persone sorde e sordocieche promuovendo la Lingua dei Segni e la cultura sorda.
Nel pionieristico progetto di un Centro di studi sulla cultura sorda “Centre for Deaf Studies” - ospitato dal Santa Chiara Lab dell'Università di Siena - potranno confluire, supportandosi a vicenda, la capacità e la visione innovativa e sperimentale del Fab Lab del Santa Chiara Lab e della sua direttrice Patrizia Marti, e la competenza e l'autorevolezza in tema di accessibilità di Mason Perkins Deafness Fund onlus e della sua presidente Miriam Grottanelli de Santi.Fondamentale che questo avvenga a Siena, centro storicamente importante per la comunità sorda e segnante in Italia per la presenza dell'ex Istituto Tommaso Pendola, dove Mason Perkins Deafness Fund onlus ha sede dal 2010, e ugualmente rilevante per la ricerca e l'innovazione grazie alla presenza del Fab Lab nato nel 2016.
Lo scenario futuro di questa collaborazione verrà presentato il 18 dicembre a conclusione della giornata "Viaggio nel silenzio: un progetto di inclusione" organizzata dall'Università degli Studi di Siena con l’Ufficio accoglienza disabili e servizi DSA, in collaborazione con Mason Perkins Deafness Fund onlus. In quell’occasione verranno presentate le linee di azione del Centre for Deaf Studies che includono l’introduzione dell’insegnamento della Lingua dei Segni italiana nel corso di laurea triennale in Scienze della Comunicazione, la ricerca sull’inclusione, e una serie di workshop di formazione e co-progettazione.
Il programma della giornata, che si svolgerà il 18 dicembre presso il palazzo del Rettorato dell’Ateneo di Siena, è consultabile qui: https://www.unisi.it/unisilife/eventi/seminario-viaggio-nel-silenzio-un-progetto-di-inclusione

“Nessuno escluso” e altre 4 mostre virtuali raccontano come è cambiata la scuola italiana

Milano, anni Trenta. Nella Scuola elementare all’aperto Umberto di Savoia per alunni gracili, i bambini in divisa e incolonnati entrano a passo di marcia nell’edificio. Quelli della scuola elementare Gaetano Negri per motulesi, invece, ascoltano, sulla sedia a rotelle, le spiegazioni della maestra nel giardino.
Sono solo due delle immagini da scoprire in “Nessuno escluso. Il lungo viaggio dell’inclusione nella scuola italiana”, una delle 5 mostre virtuali visitabili con un semplice clic sul sito dell’Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa (Indire). Immagini che riportano a una scuola che non c’è più: quella degli istituti speciali o delle classi differenziali, abolite nel 1977 con la legge 517, quando l’Italia decise di intraprendere la strada dell’inclusione, secondo un modello pedagogico avanzato che tutt’ora non ha eguali nel panorama europeo.
- continua su https://www.galileonet.it/2018/12/mostre-virtuali-scuola-indire/

Concorso. “In SOStanza” - Sensibilizzare sull'uso responsabile del web

Sono le scuole e i ragazzi i protagonisti di “In SOStanza”, un concorso e una campagna nazionale multimediale di sensibilizzazione sull’uso responsabile del web.
Il concorso è pensato nell’ambito del progetto “La Bussola - Strumenti e risorse per navigare informati”, realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento delle politiche antidroga (Dpa), che mira a far crescere la consapevolezza sui rischi connessi all’uso di internet in tema di dipendenze e acquisto online di sostanze. Il progetto “La bussola” parla ai giovani (oltre che agli insegnanti e ai genitori) e il concorso “In SOStanza” vuole coinvolgerli in un utilizzo creativo del web e delle nuove tecnologie, per creare degli elaborati multimediali che verranno utilizzati in una campagna di sensibilizzazione nazionale. Attraverso il concorso si intende valorizzare le loro competenze e il loro “punto di vista”, per favorire un dialogo sul tema di rischi insiti nei media digitali, in particolare nell’acquisto delle droghe online.
- continua su http://www.labussolapernavigare.it/article/99aa16ab-7784-4bf8-aff2-46730c4b9249/_in_sostanza_il_concorso_per_i_ragazzi

Roma. Puntamento oculare : strumento per comunicare, strumento per partecipare

L'Ausilioteca di Roma presenta
"Puntamento oculare : strumento per comunicare, strumento per partecipare"
l'incontro avrà luogo il 13 dicembre 2018 dalle ore 16:30 alle 19.00 in viale Angelico, 22.
INFO: https://www.leonardavaccari.it/public/Evento-Ausilioteca-13-dicembre-2018.pdf

DisAbuse - Disability Bullying. Corso di contrasto al bullismo, con particolare riferimento alla disabilità

All'interno del progetto DisAbuse: Disablist Bullying - Experience into Change, providing the right support services (Programma Erasmus+), la Fondazione Mondo Digitale propone un corso per persone con disabilità dai 15 anni in su accompagnati da un docente, formatore, psicologo o un educatore; e per persone con disabilità dai 15 anni in su.
Il corso si focalizzerà sul contrasto al bullismo, con particolare riferimento alle disabilità, utilizzando la metodologia LEGO® Serious Play®. Il Metodo LEGO® Serious Play® nasce negli anni ‘90 in Danimarca presso LEGO® come metodo aziendale per facilitare e agevolare i processi decisionali e di negoziazione finalizzati al problem solving. La Fondazione Mondo Digitale ha sperimentato negli anni la metodologia in ambito didattico con diverse tipologie di partecipanti. Durante il corso, utilizzando il Metodo LEGO® Serious Play®, i partecipanti si cimenteranno in maniera innovativa e creativa, nella rappresentazione delle diverse tipologie di bullismo, dei suoi effetti, degli attori in gioco, degli strumenti e delle strategie per contrastarlo efficacemente.
Gli obiettivi formativi di apprendimento del corso saranno:
. che cos’è il bullismo e quali sono le strategie per contrastarlo,
. disabilità e bullismo,
. il Metodo LEGO® Serious Play.
Il corso di 24 ore è previsto nelle seguente date:
- sabato 2 febbraio – tutta la giornata, dalle 9.00 alle 18.00;
- venerdì 15 febbraio – mezza giornata, dalle 14.00 alle 18.00;
- venerdì 22 febbraio - mezza giornata, dalle 14.00 alle 18.00;
- sabato 9 marzo – tutta la giornata, dalle 9.00 alle 18.00.
Il corso si svolgerà presso la sede della Fondazione Mondo Digitale - Via del Quadraro 102, 00174 Roma.
La partecipazione al corso è gratuita con un numero di posti disponibile limitato, la selezione sarà quindi realizzata in base alle motivazioni espresse.
Per candidarsi inviare il formulario d’iscrizione a Debora Cavallo al seguente email: d.cavallo@mondodigitale.org (393 89 18 618) entro il 13/01/2019.  
Per approfondire:
- http://disabuse.eu/
- http://www.mondodigitale.org/it/aree-intervento/educazione-per-la-vita-e-cultura-dellinnovazione/disabuse
- https://www.facebook.com/DisAbuseProject/

martedì 11 dicembre 2018

Rilevazione sulla presenza/diffusione del Mutismo Selettivo

La ricerca intende approfondire il tema del Mutismo Selettivo, realizzando un Survey su tutto il territorio nazionale. Lo strumento di indagine, realizzato sulla base dei criteri presenti nel DSM-5 e nell’ICD-10, è finalizzato ad individuare, tra i soggetti frequentanti le scuole dell’obbligo del territorio italiano, quelli che presentano caratteristiche ascrivibili al suddetto Disturbo.
INFO: https://www.usrlazio.it/index.php?s=1035&wid=7096

Valueable. Un valore indiscusso per alberghi e ristoranti europei

Valore, abilità e valutabilità: in una parola “Valueable”, marchio che contraddistingue il progetto europeo “A Valueable Network”, di cui è capofila l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) e che tanto apprezzamento ha ottenuto anche alle Nazioni Unite, quando nel marzo scorso era stato presentato come chiaro esempio di buona prassi di inclusione lavorativa di persone con disabilità intellettive.
Il 12 dicembre a Roma “Valueable” sarà al centro di un incontro promosso dall’Associazione Italiana Confindustria Alberghi
- continua su http://www.superando.it/2018/12/10/un-valore-indiscusso-per-alberghi-e-ristoranti-europei/

lunedì 10 dicembre 2018

Sassari. Sguardi inclusivi: un progetto che parla di scuola, cinema e autismo

Partirà domani, 11 dicembre, a Sassari, una delle più significative esperienze finora realizzate in Italia per l’accessibilità al cinema di bambini e ragazzi con autismo, in collegamento con il mondo della scuola.
Si tratta di “Sguardi inclusivi. Progetto Scuola, cinema e autismo”, ciclo di proiezioni con adattamento ambientale, che consentirà a tutti i giovanissimi spettatori con disturbo autistico di condividere l’esperienza cinematografica con i compagni di scuola. L’iniziativa è promossa dall’Associazione ANGSA di Sassari, insieme al progetto di inclusione culturale “Cinemanchìo”
- continua su http://www.superando.it/2018/12/10/sguardi-inclusivi-un-progetto-che-parla-di-scuola-cinema-e-autismo/

Roma. Sant'Alessio e Shenker: a Gennaio corsi di inglese accessibili

Una full immersion per imparare o potenziare la conoscenza della lingua inglese parlata con un metodo studiato per rendere pienamente accessibili le lezioni ai disabili visivi e a tutti. Con questo obiettivo il Centro Regionale Sant’Alessio, insieme all’Istituto Shenker, promuove presso i propri utenti corsi di 4 mesi per 15 lezioni della durata di un’ora, somministrate a gruppi di 4/6 studenti, che si terranno a partire dal prossimo Gennaio una volta alla settimana presso la sede romana del Centro.
Il metodo proposto da Shenker, già adattato per l’apprendimento della lingua da parte dei disabili visivi, presenta delle caratteristiche che lo rendono molto interessante: anzitutto l’approccio è fonetico-mnemonico e si basa sullo scambio audio-linguistico, sotto la guida di insegnanti madrelingua che hanno il compito di stimolare l’apprendimento attraverso lezioni di gruppo e materiali che saranno forniti in formato accessibile ad ogni partecipante.
I corsi sono aperti a tutti. Chi fosse interessato a saperne di più può rivolgersi allo sportello informativo dello Shenker, a disposizione ogni martedì e giovedì pomeriggio al Sant’Alessio, o chiedere informazioni all’Urp del Centro che risponde allo 06.513018222.
- continua su http://www.santalessio.org/santalessio/?vw=ricercaDettaglio&testo=&idn=2454&tblId=NEWS

Viterbo. L’ARTE VISTA DA NOI – L’immagine tattile e la sua interpretazione percettiva

L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Viterbo è lieta di invitarvi alla presentazione del Libro “L’ARTE VISTA DA NOI – L’immagine tattile e la sua interpretazione percettiva”
La presentazione si terrà Mercoledì 12 dicembre 2018 ore 17.00 presso l'Auditorium Centro Culturale Valle Faul, Viterbo
Ingresso libero
L’evento gode del sostegno della Fondazione Carivit di Viterbo
(U.I.C.I. sezione di Viterbo - 0761 223204 - uicvt@uiciechi.it)

Scuola disabili. Rinviata l’attuazione del decreto inclusione: il governo prepara importanti modifiche

Il D. Lgs n. 66/17 sull’inclusione scolastica ha subito una battuta d’arresto, anche a causa dei molti i timori sulle modalità previste per assegnare le ore di sostegno
Il D. Lgs. n. 66/17 sull’inclusione scolastica avrebbe dovuto introdurre delle novità molto importanti a partire da gennaio 2019. Oltre a significativi cambiamenti nella stesura dei documenti riguardanti gli alunni con disabilità, esso prevedeva per ogni ambito territoriale la costituzione di un gruppo di lavoro tecnico, il Gruppo per l’inclusione territoriale (GIT), con il compito di quantificare, sulla base della documentazione prodotta dalle scuole, il numero di ore di sostegno da richiedere agli uffici scolastici.
- continua su https://www.disabili.com/scuola-a-istruzione/articoli-scuola-istruzione/rinviata-l-attuazione-del-decreto-inclusione-il-governo-prepara-importanti-modifiche

Torna a Roma il Cinema Autism Friendly! Il 22 dicembre lo Schiaccianoci al Cinema delle Provincie

Il 22 dicembre al Cinema delle Provincie a Roma comincerà un ciclo di proiezioni con adattamento ambientale accessibile anche per i bambini e i ragazzi nello spettro autistico.
Dopo 3 anni di assenza dalla positiva esperienza che venne realizzata al Filmstudio (il primo cinema italiano a offrire proiezioni Autism Friendly) torna a Roma un cinema in cui anche i bambini nello spettro autistico o con altre forme di disturbo comportamentale, potranno godere dell’esperienza cinematografica in sala insieme alle loro famiglie.
- continua su http://www.angsalazio.org/torna-a-roma-il-cinema-autism-friendly-il-22-dicembre-lo-schiaccianoci-al-cinema-delle-provincie/

Bologna. Riconoscere gli ausili come strumento di cittadinanza

«Sarà un evento quanto mai utile ad aprire un confronto costruttivo e propositivo con le Istituzioni, per costruire percorsi condivisi, che abbiano come unico obiettivo quello di riconoscere gli ausili come strumenti di cittadinanza e non invece come meri strumenti di compensazione della menomazione».
Così Vincenzo Falabella, presidente della FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici), presenta l’incontro intitolato “LEA e Nomenclatore Tariffario. Dagli ausili monouso al pieno Diritto di Cittadinanza per le Persone con disabilità”, che si terrà il 12 dicembre prossimo a Bologna
- continua su http://www.superando.it/2018/11/12/riconoscere-gli-ausili-come-strumento-di-cittadinanza/

Roma. L’Appia a portata di mano – Visite guidate tattili

Il Parco Archeologico dell’Appia Antica aderisce all’invito della Direzione Generale Musei ad organizzare, in occasione della “Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità” (3 dicembre 2018) e in tutto il mese di dicembre, attività volte a promuovere l’accessibilità del nostro patrimonio culturale.
A cura del personale del Parco, sono organizzate visite guidate tattili dedicate a visitatori ciechi e ipovedenti nei siti di Capo di Bove e di Cecilia Metella. Le visite, pensate per ampliare l’accessibilità, sono comunque aperte a tutti i tipi di pubblico, al fine di restituire un’esperienza sensoriale coinvolgente.
7 dicembre Capo di Bove, ore 10 e 11:30
13 dicembre Mausoleo di Cecilia Metella, ore 10 e 11:30
INFO: http://www.parcoarcheologicoappiaantica.it/news/lappia-a-portata-di-mano-visite-guidate-tattili/

Torino. Altre proiezioni accessibili del film “Ride”

Dopo il successo di tale iniziativa ottenuto a Roma, altre due proiezioni di “Ride”, film d’esordio alla regia di Valerio Mastandrea, saranno rese completamente accessibili a tutte le persone con disabilità nel pomeriggio di oggi, 10 dicembre, al Cinema Romano di Torino.
Il tutto rientra nell’adesione di tale opera al progetto di inclusione culturale “Cinemanchìo”, proprio esclusivamente grazie al quale sono state possibili queste proiezioni
- continua su http://www.superando.it/2018/12/10/altre-proiezioni-accessibili-del-film-ride/

Roma. Esperienze, proposte e buone prassi per un patrimonio culturale accessibile alle persone sorde

In tutto il mese di dicembre La Galleria Nazionale offre occasioni di incontro per promuovere la cultura dell’accessibilità. Sulla scia di #MAPS ci saremo anche noi con la presentazione del libro "Andiamo al Museo"!
⏰ 12 dicembre | ore 17.00
📍 Via delle Belle Arti 131 | Roma
✍️ Info e iscrizioni: beniculturali@ens.it
Il volume vuole essere una riflessione generale sull'accessibilità e una raccolta di buone prassi, criticità e proposte per una sempre maggiore diffusione e standardizzazione di servizi ideati e realizzati con e per le persone sorde.
INFO: http://lagallerianazionale.com/site2018/wp-content/uploads/2018/11/CS-Giornata-Internazionale-delle-Persone-con-Disabilita%CC%80-IDPD.pdf

Come si sta evolvendo in Europa l’inclusione scolastica?

Proponiamo un’ampia panoramica sulla situazione dell’inclusione scolastica nei vari Paesi d’Europa, mettendola a confronto con quanto accadeva fino a una quindicina di anni fa.
In tal senso si può dire che l’istruzione degli alunni con disabilità realizzata nelle classi comuni stia nel complesso diffondendosi sempre più - sia pure con diversità anche marcate da Stato a Stato - ma che in generale permangano grosse difficoltà per l’inclusione delle persone con disabilità intellettive medio-gravi e, in alcuni Paesi, anche per le persone con disabilità sensoriali
- continua su http://www.superando.it/2018/12/07/come-si-sta-evolvendo-in-europa-linclusione-scolastica/

La Spezia. Incontro di formazione per i referenti coordinatori disabilità e inclusione

Sabato 15 dicembre 2018 dalle ore 9:30 alle ore 12:30 presso la biblioteca dell’ISA 8 – Scuola Secondaria “Cervi” – Favaro avrà luogo la Formazione per i docenti referenti coordinatori disabilità e inclusione di tutte le Istituzioni Scolastiche della provincia della Spezia.
INFO: http://www.ctslaspezia.eu/formazione-dei-referenti-coordinatori-disabilita-e-inclusione/

Scuola: non serve un cambiamento di forma, ma di sostanza

«Solo un “sostegno diffuso” - scrive Gianluca Rapisarda - garantito agli studenti con disabilità dall’intero contesto e non esclusivamente dal singolo docente specializzato, può rappresentare il vero cambio di passo di una “nuova” e più efficace politica di inclusione scolastica.
Se non sarà così, nemmeno le modifiche al Decreto Legislativo sull’inclusione, annunciate dal Ministero nei giorni scorsi, serviranno a migliorare lo stato del sostegno in Italia. È quindi necessario che questi imminenti interventi correttivi si trasformino e traducano una volta per tutte in reali buone prassi»
- continua su http://www.superando.it/2018/12/07/scuola-non-serve-un-cambiamento-di-forma-ma-di-sostanza/

Roma. Valueable: Valore per l’Hotellerie. L’inclusione come strumento di crescita del settore

Alberghi Confindustria ha organizzato l’evento “Valueable: Valore per l’Hotellerie. L’inclusione come strumento di crescita del settore” in programma mercoledì 12 dicembre 2018, alle ore 10.30 a Roma, presso Palazzo Wedekind.
- continua su https://aipd.it/valueable-valore-per-lhotellerie-linclusione-come-strumento-di-crescita-del-settore/

Roma. L’emergenza vissuta attraverso il gioco, dalle persone con disabilità visiva

L’11 dicembre prossimo, gli studenti dello IED di Roma (Istituto Europeo di Design) dimostreranno come giocando sia possibile capire il comportamento dei terremoti e il funzionamento dei sistemi antisismici per l’edilizia.
E lo faranno presso il Design Lab dello stesso IED di Roma, insieme a un gruppo di persone non vedenti e ipovedenti, rappresentanti dell’UICI di Roma (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti)
- continua su http://www.superando.it/2018/12/06/lemergenza-vissuta-attraverso-il-gioco-dalle-persone-con-disabilita-visiva/

Agevolazioni telefoniche

I disabili hanno diritto a tariffe telefoniche e internet agevolate per la linea di casa e il cellulare.
In particolare gli invalidi affetti da cecità o sordità, o comunque le famiglie con almeno un membro cieco o sordo/sordomuto, possono richiedere tariffe speciali per la loro condizione.
Vediamo dunque in questa guida le condizioni generali, poi specifichiamo meglio sulle tariffe agevolate  degli operatori più conosciuti.
- continua su https://telefonia.ilportafoglio.info/2017/11/tariffe-telefoniche-agevolate-per-disabili_14.html

domenica 9 dicembre 2018

Bologna. Disturbi della letto-scrittura e scuola. Spunti teorici e pratico-applicativi per la scuola secondaria di secondo grado

L'iniziativa si inserisce nel progetto DISPEL, "DIdattica SPEciale per le Lingue di scolarizzazione: italiano e lingue classiche" dell'Università di Bologna.
Lunedì 10 dicembre, ore 15, Aula VI di Via Zamboni 38,
SARA GIULIVI (SUPSI):
Disturbi della letto-scrittura e scuola. Spunti teorici e pratico-applicativi per la scuola secondaria di secondo grado.

giovedì 6 dicembre 2018

Scuola e disabilità, firmata l’intesa fra i Ministri Bussetti e Fontana: al via i bandi per la formazione LIS per insegnanti

Primo ciclo di formazione per docenti di sostegno esperti in Lingua dei segni italiana (LIS). L’avvio è stato formalizzato questa mattina con la sottoscrizione e la presentazione, in occasione di una conferenza stampa alla Camera dei deputati con Matteo Salvini, di uno specifico Protocollo d’intesa firmato dai Ministri Lorenzo Fontana (Famiglia e Disabilità) e Marco Bussetti (Istruzione, Università e Ricerca). L’obiettivo dell’accordo è formare docenti esperti e qualificati nella LIS e favorire la completa inclusione scolastica dei bambini sordi segnanti o comunque caratterizzati da deficit uditivi significativi.
I percorsi formativi saranno rivolti prioritariamente ai docenti di sostegno per sostenere l’apprendimento di base e avanzato della LIS. Si svolgeranno su tutto il territorio nazionale. La formazione sarà avviata tramite le scuole polo e previa pubblicazione di un avviso pubblico a cui potranno partecipare i docenti interessati. Gli insegnanti acquisiranno una preparazione pedagogica specifica nell’ambito della sordità, nonché una padronanza lessicale per comunicare con un grado di spontaneità sufficiente a interagire con l’alunno sordo segnante. Un comitato paritetico, composto da tre qualificati rappresentanti di ognuno dei Ministeri sottoscrittori, curerà l’attuazione delle iniziative previste dal Protocollo.
(fonte: http://www.miur.gov.it/web/guest/-/scuola-e-disabilita-firmata-l-intesa-fra-i-ministri-bussetti-e-fontana-al-via-i-bandi-per-la-formazione-lis-per-insegnanti)

Istruzione, ecco i super-esperti del ministero: la carica dei lombardi

Poco conosciuti, con un’esperienza soprattutto negli istituti superiori e negli uffici scolastici della Lombardia, sono stati voluti a Roma (a vial Trastevere) dall’amico ministro Marco Bussetti per coordinare i lavori su alcuni temi centrali per la scuola.
Tra gli esperti troviamo:
- Bruno Mantovani
Il decano degli insegnanti di educazione fisica milanesi, e direttore scientifico di Edumoto, coordina il Gruppo per le attività sportive scolastiche. Sessantotto anni, diplomato Isef, era una giovane promessa dell'atletica.
- Luigi D’Alonzo
Il prof D’Alonzo coordina il gruppo per l’inclusione scolastica. Docente di Pedagogia speciale della università Cattolica di Milano, dirige il Centro studi e ricerche sulla disabilità e la marginalità, dirige la rivista scientifica Italian Journal of Special Education for Inclusion. Aveva già un incarico a viale Trastevere: ha fatto parte del comito tecnico scientifico ministeriale per l’attuazione della legge 170/2010 sui Dsa e di quello dell’Osservatorio permanente per l’integrazione degli alunni con disabilità.
(fonte: https://www.corriere.it/)