«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

giovedì 21 marzo 2019

L'Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia-Romagna rende disponibili i materiali relativi al ciclo di formazione "D.S.A.? Conosciamoli!"

Con la Nota del 26 febbraio 2019 n. 1720, l'USR per l'Emilia-Romagna pubblica i materiali relativi ad un percorso formativo per dirigenti e docenti di scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado dal titolo "Disturbi Specifici di Apprendimento? Conosciamoli!".
- continua su http://bo.istruzioneer.gov.it/wp-content/uploads/sites/3/2019/02/Link-materiali-corso-DSA.0001720.26-02-2019.pdf

Scuola, Sud bocciato: rendimento minore anche senza considerare povertà e disagio

Dall'ultima pubblicazione dell'Invalsi, calcolato sulle competenze in Italiano e Matematica degli studenti, emerge che le differenze di apprendimento rispetto al Nord restano anche senza prendere in considerazione elementi esterni socio-economici comuni a molte Regioni del Sud
L'Invalsi boccia prof e presidi meridionali e promuove i loro colleghi del nord. Rimanda invece a settembre maestre e maestri di scuola elementare.
- continua su https://www.repubblica.it/scuola/2019/03/18/news/invalsi_boccia_prof_e_presidi_meridionali-221889806/

Aosta. Un progetto scolastico di qualità è fondamentale per il progetto di vita

Lo sottolinea con forza Francesca Palmas, componente dell’Osservatorio Ministeriale sull’Integrazione Scolastica e responsabile del Settore Scuola della Federazione Italiana ABC (Associazione Bambini Cerebrolesi), che il 23 marzo interverrà ad Aosta al seminario formativo intitolato “Migliorare e innovare i percorsi di inclusione degli alunni con disabilità”, promosso da un gruppo di giovani genitori dell’Officina per la vita indipendente - progetto nato nell’àmbito dell’Università di Torino - in collaborazione con l’Associazione Il Flauto Magico e con la stessa Federazione Italiana ABC
- continua su http://www.superando.it/2019/03/20/un-progetto-scolastico-di-qualita-e-fondamentale-per-il-progetto-di-vita/

Consorzio Sir, insieme alla Statale di Milano, lancia un corso sull'autismo

È un corso di perfezionamento e si chiama “Il lavoro socio educativo nell’autismo: aggiornamento sulle conoscenze, le pratiche e gli strumenti del lavoro educativo e sociale”.
Si propone di offrire una panoramica aggiornata delle conoscenze sui Disturbi dello Spettro Autistico, dei modelli di intervento e degli strumenti utilizzati in questo ambito
- continua su http://www.vita.it/it/article/2019/03/20/consorzio-sir-insieme-alla-statale-di-milano-lancia-un-corso-sullautis/150999/

Dai budget di salute ai PFP: la personalizzazione vs la dipendenza istituzionale

Lo psichiatra Angelo Righetti, esperto di cogestione, budget di salute e modelli di welfare, spiega le radici teoriche del nuovo Progetto Formativo Personalizzato, che verrà sperimentato in cento classi finanziato dal fondo contro la povertà educativa di Con i Bambini
- continua su http://www.vita.it/it/article/2019/03/20/dai-budget-di-salute-ai-pfp-la-personalizzazione-vs-la-dipendenza-isti/150995/

E se le scuole avessero a disposizione un budget educativo?

Un piccolo gruzzolo strutturale, da inserire nel PEI, per superare le disparità di opportunità fra i ragazzi, contrastare la povertà educativa, creare coesione sociale.
Il progetto coordinato da Res.Int e Consorzio Sale della Terra all'interno del Bando Adolescenza stanzia un milione di euro in budget educativi (600 euro a ragazzo), su tre anni e cento classi.
Il modello? Il budget di salute. «Il passo innovativo sta nel formare le scuole affinché il budget educativo possa essere di classe e non per il singolo ragazzo vulnerabile, un “capitale sociale” per creare coesione», spiega Angelo Moretti
- continua su http://www.vita.it/it/article/2019/03/20/e-se-le-scuole-avessero-a-disposizione-un-budget-educativo/150994/

21 marzo, Giornata Internazionale delle Persone con Sindrome di Down

Bologna. Reading al buio, un'esperienza per capire la diversità

Giovedì 21 marzo alle ore 19, presso "L'altro spazio" in via Nazario Sauro 24f, a Bologna, si svolgerà l'appuntamento con il Reading al buio in occasione della Giornata mondiale della Poesia.
- continua su http://www.bandieragialla.it/content/reading-al-buio-unesperienza-capire-la-diversit%C3%A0

Bandi docenti di ruolo per lavorare un anno all’USR Lazio

Procedura  per  la  selezione  n.  65  unità  di  personale  docente  da  destinare  ai  progetti nazionali ai sensi dell’art. 1 comma 65, legge n. 107 del 2015 per l’anno scolastico 2019/20 presso l’USR per il Lazio. 
INFO: https://www.usrlazio.it/index.php?s=1052&wid=7504

Milano. Leggo, Vedo, Includo

In occasione dei festeggiamenti per il decennale della Biblioteca Comunale Valvassori Peroni di Milano, l’ANS (Associazione Nazionale Subvedenti) – che in tale struttura gestisce dal 2009 lo spazio della “Sezione Ipovedenti” – ha promosso per le giornate dal 22 al 24 marzo, presso la stessa Biblioteca Valvassori Peroni, il ciclo di eventi denominato “Leggo, Vedo, Includo. Letteratura, pittura e tecnologia al servizio delle persone ipovedenti e non”, iniziativa patrocinata dal Consiglio Regionale della Lombardia
- continua su http://www.superando.it/2019/03/20/leggo-vedo-includo/

Torino. Le mani come mezzo di conoscenza del mondo

È rivolto agli studenti delle Accademie di Belle Arti e dei Licei Artistici, per la selezione di opere d’arte plastiche sul tema delle mani come mezzo di conoscenza del mondo, il Bando “MANO(d)OPERA”, cui ci si potrà iscrivere entro il 31 marzo.
L’iniziativa – promossa dall’UICI di Torino e dal progetto di rete torinese Making Sense – intende ricordare la figura di Francesco Fratta, indimenticato consigliere nazionale dell’UICI, nella cui Direzione era specificamente incaricato di occuparsi dell’accessibilità dei culturali e dei servizi librari
- continua su http://www.superando.it/2019/03/19/le-mani-come-mezzo-di-conoscenza-del-mondo/

martedì 19 marzo 2019

Seeing AI, l’app che permette ai non vedenti di riconoscere gli oggetti

Il riconoscimento visivo da parte delle intelligenze artificiali non viene applicato soltanto per ragioni di sicurezza. Infatti, questo tipo di tecnologia viene messa in campo anche per aiutare le persone ipovedenti o non vedenti.
Seeing AI è un’applicazione che utilizza algoritmi di intelligenza artificiale (basati sul deep learning), per riconoscere gli oggetti e descrivere il loro aspetto con una traccia audio. In questo modo, gli utenti possono riconoscere il mondo che li circonda.
- continua su https://www.lastampa.it/2019/03/18/tecnologia/seeing-ai-unapp-che-permette-ai-non-vedenti-di-riconoscere-gli-oggetti-TaZtnwCcYG1wGMhG9yK8MN/pagina.html

“Tocca a te!”, il concorso che premia l’editoria tattile

Il 31 marzo scadrà il termine per partecipare alla quinta edizione di “Tocca a te!”, concorso nazionale di editoria tattile, ideato dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi, per diffondere la cultura del libro tattile per la prima infanzia e della grafica accessibile.
Organizzata in collaborazione con la Fondazione Robert Hollman e con l’Istituto dei Ciechi di Milano, l’iniziativa – come già nelle passate edizioni – premierà i migliori cinque libri italiani, rappresentando anche la preselezione al concorso internazionale “Typhlo & Tactus 2019”
- continua su http://www.superando.it/2019/03/18/tocca-a-te-il-concorso-che-premia-leditoria-tattile/

Rivista Bricks. Coding e Didattica: dalla Scuola dell’Infanzia alle Superiori

Si dice “coding” ma si intende “pensiero computazionale”, computational thinking: non l’atto specifico di scrivere linee di codice ma il complesso delle attività che partono dall’analizzare un problema, comprendono la progettazione di una soluzione e la sua implementazione in un linguaggio (tendenzialmente, ma non necessariamente, in un linguaggio comprensibile da un computer), e si concludono con le operazioni di verifica e collaudo; o meglio non si concludono perché da lì, con il “miglioramento”, riparte il ciclo.
- continua su http://www.rivistabricks.it/2019/03/15/n-1-2019-coding-e-didattica/

Una vita per l’inclusione, una vita da Penny Wirton

La scuola fondata da Erlado Affinati crede che la sfida dell’integrazione si crea e si può vincere a partire dai banchi di scuola.
La scuola Penny Wirton potrebbe essere definita un “laboratorio antropologico” dell’Europa contemporanea, un modo concreto per contrapporsi all’ignoranza e al razzismo, un bellissimo esempio di come cambiare con creatività e semplicità le insicurezze della nostra società.
- continua su https://www.superabile.it/cs/superabile/tempo-libero/inchiostro/20190313-inchiostro-penny-wirton.html

Innovazione didattica e tecnologica: alfabetizzazione digitale, 120 docenti distaccati

Ricordo la misura approvata con la legge di bilancio 2019: il distacco di 120 docenti che costituiranno équipe formative territoriali che avranno il compito di promuovere progetti di innovazione didattica e digitale nelle scuole.
Le summenzionate équipe avranno il compito di garantire la diffusione delle azioni legate al Piano Nazionale per la Scuola Digitale e promuovere azioni di formazione del personale docente e di potenziamento delle competenze degli studenti sulle metodologie didattiche innovative.
Mi auguro che almeno uno di questi docenti venga distaccato per le tecnologie assistive.

Assistenza igienica disabili, Nocera: Collaboratori devono frequentare corso di aggiornamento

Salvatore Nocera Presidente FISH – Gentile Redazione, leggo sul Vostro sito in data odierna, una ulteriore replica del sindacalista  della UIL-Scuola, intitolato ” gli alunni con disabilità hanno diritto a assistenti specializzati “, in cui si sostiene che per la loro assistenza igienica non può intervenire il primo che passa, ma occorre una preparazione specifica.
In proposito però nella mia precedente replica avevo cercato di dimostrare come gli art 47 e 48 del Contratto collettivo prevedono espressamente che il DS deve fare frequentare ai Collaboratori e Collaboratrici scolastiche un corso di aggiornamento di almeno 40 ore  a spese dell’Amministrazione.
Quindi perchè il Sindacalista continua a ripetere che io affiderei gli alunni con disabilità a persone impreparate?
- continua su https://www.orizzontescuola.it/assistenza-igienica-disabili-nocera-collaboratori-devono-frequentare-corso-di-aggiornamento/

domenica 17 marzo 2019

Il progetto editoriale Chiaro a Tutti della casa editrice Lattes

Il progetto per il sostegno coordinato con i libri della classe. Un volume per ogni anno, contenuti selezionati, lessico di base, molte illustrazioni, per favorire l’attività didattica perché la scuola piaccia a tutti.
INFO: https://chiaroatutti.it/

Bologna. DSA e didattica dell'italiano e delle lingue classiche

Martedì 26 marzo 2019, ore 14.30-18
Aula Pascoli, Via Zamboni 32 (piano terra)
PROGRAMMA
- Roberto Dainese (Università di Bologna), La prospettiva della Didattica per l’inclusione: superare il concetto di “caso” e pensare al gruppo classe
- Caterina Pisano (Liceo Rinaldini, Ancona), Dall'osservazione al PDP: strumenti compensativi e misure dispensative per le lingue classiche
- Claudia Cappa (Istituto di Fisiologia Clinica - CNR Pisa), Marcello Ferro (Istituto di  Linguistica Computazionale - CNR, Pisa), Leggere per capire: Readlet e AEREST, due progetti che si integrano
L’incontro è aperto alla partecipazione di tutti gli interessati.
L'iniziativa è inoltre valida come formazione insegnanti: a quanti lo richiedono sarà rilasciato un attestato di partecipazione al termine del convegno.
Per informazioni: http://www.ficlit.unibo.it/it/eventi/dsa-e-didattica-dellitaliano-e-delle-lingue-classiche

Diritto allo studio, universitario affetto da distrofia muscolare lancia petizione per testi digitali. Bussetti gli risponde

Carlo Guglielmo Vitale, uno studente universitario 31enne di Roma ha deciso di lanciare una petizione online su https://www.change.org/p/ebook-universitari-e-professionali-per-disabili-giuseppeconteit-bussetti-marco-fontana3lorenzo-prof-digitali-edizionimulino-zanichelli-ed per denunciare le difficoltà che lui e tante altre persone nelle sue condizioni si trovano ad affrontare perché impossibilitati a studiare su testi cartacei.
La questione è arrivata all'attenzione anche del ministro dell'Istruzione, che gli ha risposto impegnandosi a “risolvere la questione”
- continua su https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/03/14/diritto-allo-studio-universitario-affetto-da-distrofia-muscolare-lancia-petizione-per-testi-digitali-il-min-bussetti-gli-risponde/5023346/

Altre riflessioni sull’assistenza igienica agli alunni con disabilità

«A proposito di quei collaboratori scolastici che non intendono adempiere ad alcune operazioni di assistenza igienica degli alunni con disabilità - scrive Gianluca Rapisarda - credo che dopo l’approvazione del Decreto Legislativo 66/17 non vi siano più dubbi che essi debbano svolgere quei compiti.
E tuttavia credo anche che se non si provvederà a un serio piano di assunzione in ruolo dei collaboratori scolastici, non si riuscirà ancora a fornire un’adeguata cura igienico-personale agli alunni con disabilità del nostro Paese»
- continua su https://www.superando.it/2019/03/15/altre-riflessioni-sullassistenza-igienica-agli-alunni-con-disabilita/

Roma. Inclusione e Disability Studies: prospettive e linee di ricerca internazionali e intersezionali

Roma. Inclusione e Disability Studies: prospettive e linee di ricerca internazionali e intersezionali 
Seminario internazionale 
Venerdì 29 Marzo 2019, ore 15:00 
Università degli Studi di Roma Tre 
Via Principe Amedeo 182 
Aula 1
https://rivistadisabilitystudies.blogspot.com/

Roma. Giornata in ricordo di Anna Maria Favorini. Per una Pedagogia Speciale

 

Roma. Giornata in ricordo di Anna Maria Favorini. Per una Pedagogia Speciale
Martedì 19 Marzo 2019, ore 9:00
Dipartimento di Scienze della Formazione, Aula 12
Via Principe Amedeo, 182 - Roma
Martedì 19 marzo 2019 dalle ore 9:30 presso il polo didattico del Dipartimento di Scienze della Formazione, si terrà la "Giornata in ricordo di Anna Maria Favorini. Per una Pedagogia Speciale".

Ikea, una casa più accessibile ai disabili grazie a stampa 3D e design con This Ables

Per aiutare i disabili ad avere una casa più accessibile è sceso in campo con il progetto This Ables - che mescola tecnologia e interior design - il gigante svedese Ikea.
- continua su https://www.macitynet.it/ikea-una-casa-piu-accessibile-ai-disabili-grazie-a-stampa-3d-e-design-con-this-ables/

Cornici pedagogiche per la formazione docente. Il ruolo dell'insegnante di sostegno nella co-costruzione di contesti inclusivi

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non opere derivate 3.0 Italia (CC-BY-NC-ND 3.0 IT) nella collana peer reviewed Traiettorie inclusive
Cornici pedagogiche per la formazione docente. Il ruolo dell'insegnante di sostegno nella co-costruzione di contesti inclusivi
Gianluca Amatori
INFO: http://ojs.francoangeli.it/_omp/index.php/oa/catalog/book/390

sabato 16 marzo 2019

Google pubblica sul Play Store Lookout, l’app per aiutare i non vedenti, ma solo per i Pixel USA

È innegabile che l’Intelligenza Artificiale sia sempre più presente intorno a noi. Che si tratti di aiutare i medici a identificare una malattia o che guidi un’automobile ci sono sempre più usi che vengono implementati dell’IA.
Uno dei modi in cui può essere sfruttata è come supporto per le persone con disabilità, soprattutto se collegate alla vista. Nel mondo ci sono circa 250 milioni di ciechi o soggetti che soffrono di un qualche deficit visivo e proprio per loro Google ha sviluppato Lookout.
- continua su https://www.androidworld.it/2019/03/14/google-pubblica-lookout-sul-play-store-solo-pixel-usa-foto-618819/

Monza. ADHD - Perché fai così?

Incontro formativo sull'ADHD organizzato da AIFA onlus Lombardia in collaborazione con il CTS di Monza-Brianza, l'associazione "Crescere insieme" e "Evolutivamente". Inizio alle ore 20.30
Monza - 21/03/2019 
Liceo artistico Villa Reale "Nanni Valentini" (Via Giovanni Boccaccio, 1)
- continua su http://personecondisabilita.it/page.asp?menu1=4&notizia=7297&page=1

Milano. Il corpo delle donne con disabilità

Appuntamento martedì 19 marzo a Milano - presso la libreria "Les Mots"- per un incontro dedicato alla doppia discriminazione delle donne con disabilità. Con l'intervento di Sara Carnovali e Luisella Bosisio Fazzi
- continua su http://personecondisabilita.it/page.asp?menu1=3&notizia=7316&page=1

Adozioni libri di testo 2019/20. La precisazione per gli studenti con disabilità visiva

Il Miur ha pubblicato l’annuale nota (n. 4586 del 15 marzo 2019) relativa all’adozione dei libri di testo a.s. 2019/20.
La precisazione per gli studenti con disabilità visiva:
Nelle istituzioni scolastiche in cui sono presenti alunni non vedenti o ipovedenti i dirigenti scolastici avranno cura di richiedere tempestivamente ai centri specializzati la riproduzione dei libri di testo e dei materiali didattici protetti dalla legge o l'utilizzazione della comunicazione al pubblico degli stessi. Si rammenta che, ai sensi dell'articolo 1, comma 2, del decreto del Ministero per i beni e le attività culturali del 14 novembre 2007, n. 69, la riproduzione e l'utilizzazione della comunicazione al pubblico si effettuano attraverso la registrazione audio delle opere su qualsiasi tipo di supporto, l'impiego di dispositivi di lettura idonei per gli ipovedenti, la sottotitolazione delle opere e dei materiali protetti visualizzabili e comunque la trasformazione in un formato elettronico accessibile con le tecnologie assistite, secondo quanto previsto dalla legge 9 gennaio 2004, n. 4, recante disposizioni per favorire l'accesso alle persone con disabilità agli strumenti informatici.

Campus Internazionale sulla Comunicazione e l’Informatica per giovani ciechi e ipovedenti - ICC 2019 in Regno Unito

L’edizione 2019 si terrà a Hereford (Regno Unito) dal 22 al 31 luglio 2019, e accoglierà numerose delegazioni provenienti da tanti Paesi europei ed extraeuropei, tra le quali il nostro gruppo di giovani italiani con disabilità visiva tra i 16 e i 20 anni con il loro coordinatore e un assistente vedente. 
Possibili eccezioni ai limiti di età saranno valutate caso per caso. In allegato, una comunicazione di dettaglio contenente ulteriori informazioni sul Campus, importante esperienza per la crescita e la socializzazione dei nostri ragazzi.
Per proporre la propria candidatura a partecipare al campus occorrerà inviare:
https://www.uiciechi.it/Documentazione/Circolari/TestoCirc.asp?id=5900

Assistenza igienica, UIL: alunni con disabilità hanno diritto a personale specializzato

La UIL ribadisce: Non spetta al Collaboratore scolastico l’assistenza specialistica all’alunno disabile. La risposta del sindacato al commento di Salvatore Nocera, Presidente Fish.
- continua su https://www.orizzontescuola.it/assistenza-igienica-uil-alunni-con-disabilita-hanno-diritto-a-personale-specializzato/

giovedì 14 marzo 2019

Assistenza igienica a scuola: le norme continuano a parlare chiaro

«A quei rappresentanti sindacali che negano l’obbligo delle collaboratrici e dei collaboratori scolastici a prestare l’assistenza igienica e personale agli alunni con disabilità, torno a ribadire - scrive Salvatore Nocera - che il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro relativo al personale del Comparto Scuola, sottoscritto dalle stesse Organizzazioni Sindacali e dal Ministero, prescrive invece chiaramente che le collaboratrici e i collaboratori scolastici non possano sottrarsi a tale obbligo e debbano frequentare il relativo corso di aggiornamento, necessario a svolgere quelle mansioni»
- continua su https://www.superando.it/2019/03/13/assistenza-igienica-a-scuola-le-norme-continuano-a-parlare-chiaro/

L’inclusione riguarda tutti, anche chi "rompe"!

«Ci sono degli alunni con disabilità - scrivono Flavio Fogarolo e Giancarlo Onger - per i quali il diritto all’inclusione scolastica viene ancora oggi, troppo spesso, messo in discussione: parliamo dei bambini con problemi di comportamento, quelli che non stanno fermi e non rispettano le regole, quelli cioè che “rompono”.
È proprio in riferimento a loro - come confermano le tante testimonianze che qui produciamo - che si rivelano i limiti di una scuola chiusa e autoreferenziale in cui è troppo facile assegnare e delegare ai singoli malcapitati colpe e responsabilità»
- continua su https://www.superando.it/2019/03/13/linclusione-riguarda-tutti-anche-chi-rompe/

EU: tecnologia più accessibile per anziani e disabili

Prendendo in considerazione i paesi dell’Unione Europea, circa 80 milioni di persone hanno a che fare con una qualche forma di disabilità.
È a loro che si rivolge l’Atto di Accessibilità Europeo (EAA) approvato oggi in via definitiva a Strasburgo, attraverso il quale si mira a rendere prodotti e servizi tecnologici più accessibili ad anziani e disabili.
- continua su https://www.punto-informatico.it/eu-tecnologia-piu-accessibile-anziani-disabili/

Torino. Italian Scratch Festival

Si terrà a Torino il 4 maggio 2019 Italian Scratch Festiva, promosso da DSCHOLA allo scopo di avvicinare gli studenti in modo creativo al coding. Iscrizioni entro il 12/04, invio lavori entro il 19/04
INFO: http://www.associazionedschola.it/isf/