«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

martedì 30 giugno 2015

Pallinux: tana libera tutti. Una fiaba nel mondo digitale

In un mondo lontano, la buia Terra di Digitos popolata di sole macchine e computer, viveva e governava su tutti il malefico Mister Woo.
Questo terribile dittatore era nel tempo diventato un orrendo gigante dagli occhi di fuoco che camminava tutta la giornata facendo vibrare i pesanti passi nel suo Regno, lasciando dietro di lui una scia di fumo e di terrore. Mister Woo indossava sempre un lungo, malandato e sporco cappello a cilindro che una volta doveva essere stato di colore bianco, talmente vecchio e lacero che non riusciva nemmeno a stargli dritto sulla testa.
In tutta la Terra di Digitos erano disseminati gli abitanti – i computer – segregati ciascuno in una stretta gabbia di metallo. Al suo passaggio, Mister Woo estraeva una spina dalla tasca, la collegava a un computer e dall’altro capo del filo ne succhiava tutta la linfa lasciando il poveretto nella gabbia ogni giorno più esausto e sfinito. E se capitava talvolta che uno di essi non riusciva più a riprendersi dall’aggressione di Mister Woo, il gigante si voltava e gridava verso i suoi schiavi, con quanta forza avesse in gola:
«Riformattazione! ».
- continua la lettura su http://www.atopon.it/pallinux-tana-libera-tutti

Nessun commento: