«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

martedì 15 settembre 2015

Roma, approvata la delibera sugli Aec: "servizio assicurato e omogeneo per tutti"

Riconoscimento ufficiale della figura dell'assistente educativo e culturale e del servizio che questo svolge, ma anche uniformità qualitativa e quantitativa nei diversi municipi tramite un regolamento comunale e fondi ad hoc. Argentin: "Speriamo sia la svolta che aspettavamo da tempo"
L'assistenza educativa e culturale per gli alunni disabili a Roma sarà certa, con fondi propri e uguale per tutti: è stata approvata ieri in consiglio comunale la delibera sulla "riorganizzazione dei servizi volti all'autonomia e all'integrazione scolastica, che ha l'obiettivo di eliminare le disparità qualitative e quantitative del servizio tra un municipio e l'altro, sia per quanto riguarda gli utenti, sia per quanto riguarda i lavoratori. Nello specifico, la delibera prevede l'approvazione e la riorganizzazione del servizio, ma anche la definizione di un regolamento comunale fondato su quattro principi: inclusione e diritto allo studio per quanto riguarda gli utenti, applicazione del Ccnl per gli operatori e sostenibilità economica per assicurare stabilità al servizio. A tal fine, saranno individuati "criteri omogenei su tutto il territorio comunale di erogazione del servizio tramite l'istituzione di un Ufficio di scopo interdipartimentale dell'amministrazione comunale". Al tempo stesso, la delibera segna l'ufficiale riconoscimento della figura professionale dell'Aec e del servizio che questo svolge.
- continua la lettura su http://www.superabile.it/

Nessun commento: