«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

mercoledì 7 ottobre 2015

Una app aiuta i lavoratori Down a ricordare mansioni e tempi

Prodotta nell'ambito del progetto “On my own... at work”, è personalizzabile per ogni lavoratore e permette di ricordare le fasi della giornata e lo svolgimento di un compito: un promemoria che rende più indipendente chi lavora. Partita la sperimentazione in Italia e Portogallo per i tirocinanti che lavorano in hotel
Aiuta il tirocinante con sindrome di Down ad essere indipendente nel suo lavoro in hotel, fornendogli un promemoria di compiti e mansioni: è la nuova app prodotta nell'ambito del progetto Omo (On my own…at work), finanziato dalla Commissione europea, avviato ufficialmente nel settembre del 2014 e della durata complessiva di 36 mesi. Capofila del progetto è l'Aipd (associazione italiana persone Down), affiancata da una serie di partner tra cui Edsa (European Down syndrome association), Fondazione Adecco per le pari opportunità, Associação portuguesa de portadores de trissomia 21, Università di Bologna, Università degli Studi Roma Tre e alcuni hotel.
- continua la lettura su http://www.redattoresociale.it/

Nessun commento: