«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

venerdì 11 dicembre 2015

Scrivere col pensiero si può, l'invenzione di un liceale di Bologna

Giacomo Micheli, studente del liceo Malpighi, ha presentato il suo programma che compone le parole con le onde cerebrali
La zia psicologa gli racconta di una paziente che non può comunicare a causa di un ictus, e lui crea un programma con cui comporre le parole sul computer usando una cuffia che legge le onde cerebrali. L'inventore è Giacomo Micheli , uno studente di prima liceo del Malpighi di Bologna, e oggi ha offerto, durante una conferenza stampa, una dimostrazione delle potenzialità del suo programma. Ha composto la parola "lab", in meno di un minuto.
- continua la lettura su http://bologna.repubblica.it/

Nessun commento: