«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

martedì 15 marzo 2016

Wikipedia studia l’enciclopedia parlante

Sviluppato in collaborazione con l’Istituto Reale di Tecnologia di Stoccolma, il nuovo sistema permetterà di ascoltare tutti i testi del sito. Il progetto nasce per aiutare chi ha problemi di vista o difficoltà nella lettura di contenuti scritti
Dal 2017 Wikipedia inizierà a parlare. Prima in svedese, inglese e arabo, quindi – con l’aiuto dei suoi utenti – in tutte le altre lingue. Sono questi gli obiettivi di un nuovo progetto che l’enciclopedia online ha avviato in collaborazione con il Kungliga Tekniska Högskolan, l’Istituto Reale di Tecnologia di Stoccolma. I ricercatori del politecnico svedese svilupperanno un sistema di sintesi vocale che permetterà di “ascoltare” le pagine dell’enciclopedia.
Il progetto nasce per venire incontro alle esigenze delle persone con problemi di vista o che presentano difficoltà nella lettura di contenuti scritti. Tuttavia, secondo una stima di Wikimedia (la fondazione senza fini di lucro a cui fa riferimento Wikipedia), la nuova versione parlante dell’enciclopedia sarà utilizzata dal 25 per cento dei suoi lettori (circa 115-125 milioni di persone ogni mese), anche in circostanze in cui non è possibile leggere i testi (per esempio, mentre si guida).
- continua la lettura su http://www.lastampa.it/

Nessun commento: