«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

domenica 29 gennaio 2017

Fa'afafine - mi chiamo Alex e sono un dinosauro!



Progetto vincitore Premio Scenario infanzia 2014
Esiste una parola, nella lingua di Samoa, che definisce coloro che sin da bambini non amano identificarsi in un sesso o nell’altro. Fa’afafine vengono chiamati: un vero e proprio terzo sesso cui la società non impone una scelta, e che gode di considerazione e rispetto. Alex non vive a Samoa, ma vorrebbe anche lui essere un “fa’afafine”; è un “gender creative child”, o semplicemente un bambino-bambina, come ama rispondere quando qualcuno gli chiede se è maschio o femmina. La sua stanza è un mondo senza confini che la geografia possa definire: ci sono il mare e le montagne, il sole e la luna, i pesci e gli uccelli, tutto insieme. Il suo letto è una zattera o un aereo, un castello o una navicella spaziale.
- continua la lettura su http://www.associazionescenario.it/ed2014infanzia/scarpinato.htm

Nessun commento: