«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

venerdì 28 aprile 2017

Bologna. La formazione degli Educatori e degli Operatori tiflologici:

Bologna. La formazione degli Educatori e degli Operatori tiflologici: strategie tiflodidattiche inclusive per favorire l’apprendimento e l’autonomia dell’alunno/studente disabile visivo
Dichiara il Direttore scientifico dell’I.Ri.Fo.R. Gianluca Rapisarda: “L’obiettivo dell’iniziativa formativa, che si terrà dal 27 al 30 Aprile 2017 presso la storica e “prestigiosa” sede dell’Istituto “Francesco Cavazza” in Via Castiglione 71 a Bologna, è quello di valorizzare e “validare” le esperienze pregresse degli Educatori ed Operatori tiflologici degli ex Istituti dei ciechi e dei Centri di Consulenza Tiflodidattica (CCT) della Federazione Pro Ciechi e della Biblioteca Italiana per i Ciechi “Regina Margherita”, di implementare ed adeguare le loro conoscenze e competenze tiflodidattiche e strumentali e, soprattutto, di garantire loro una preparazione più al passo con i tempi ed una formazione più efficace ed idonea a promuovere il processo di inclusione degli alunni/studenti con disabilità visiva del terzo Millennio. Infatti, nell’acceso dibattito scientifico oggi in corso sulla figura del “tiflologo”, la confusione sul suo ruolo e sulla sua funzione regna ancora sovrana. Taluni pensano addirittura che la Tiflologia sia una scienza “per pochi”, circoscritta ad una ristretta cerchia di “eletti” collocati fuori dal tempo e dalla storia e che, soprattutto, essa non abbia nulla a che fare con la moderna Pedagogia.”
- continua su http://www.orizzontescuola.it/

Nessun commento: