«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

venerdì 9 giugno 2017

Assistenza educativa, condannata per discriminazione la Città Metropolitana di Milano

Il Tribunale di Busto Arsizio ha riconosciuto la discriminazione indiretta ai danni di uno studente con disabilità che si è visto assegnare un monte ore inferiore rispetto a quello previsto dal piano educativo.
Il Tribunale di Busto Arsizio (Va) ha condannato la Città Metropolitana di Milano per discriminazione ai danni di uno studente con disabilità. In base a quanto prescritto dal proprio piano educativo, Carlo (nome di fantasia ndr) ha diritto a 15 ore di assistenza educativa a settimana per poter frequentare la scuola in condizioni di parità con i suoi compagni di classe. Tuttavia, per l’anno scolastico che si è appena concluso, la Città Metropolitana di Milano gli ha assegnato un numero di ore di assistenza educativa inferiore rispetto a quella prevista.
- continua su http://www.ledha.it/page.asp?menu1=12&notizia=6470

Nessun commento: