«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

giovedì 29 giugno 2017

PoliTo, gli studenti progettano oggetti di uso quotidiano per bambini con disabilità

Prosegue la collaborazione tra Politecnico di Torino e Hackability, format nato a Torino nel 2015 con l’obiettivo di costruire un ambiente di coprogettazione nel quale maker, designer e persone con disabilità possano arrivare alla prototipazione e alla realizzazione personalizzata e in piccoli numeri di presidi e oggetti a basso costo in grado di supportare le persone con disabilità nella vita quotidiana.
Il team studentestco Hackability@PoliTo, insieme al Professor Paolo Prinetto, nel mese di aprile ha avviato il progetto Hackability@TecDi, all’interno del corso a scelta del primo anno “Tecnologie per la disabilità”: gli studenti partecipanti hanno incontrato alcune famiglie seguite dalla Fondazione Paideia e hanno lavorato insieme a maker e designer per rispondere alla richiesta di oggetti d’uso quotidiano pensati o adattati in base alle esigenze dei bambini con disabilità. Un progetto che vuole offrire a studenti, tutor, genitori e bambini l’occasione di essere co-progettisti, ognuno con le proprie competenze, per rispondere a desideri particolari o per risolvere piccoli problemi quotidiani.
- continua su http://www.fondazionepaideia.it/

Nessun commento: