«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

sabato 4 aprile 2015

Come affrontare i “captcha”, nemici dell’accessibilità

Con l’acronimo “captcha” ci si riferisce a quelle ben note immagini grafiche di controllo, fatte di numeri e lettere e adottate da istituti bancari e postali. Spesso sono le stesse persone vedenti a ritenerle di non facile leggibilità.
E le persone con disabilità visiva? Funzionano meglio, per loro, i “captcha” sonori? E questi ultimi sono sempre presenti? A giudicare da quanto successo a un utente di Poste Italiane, spesso la situazione assomiglia più a quella di un labirinto senza uscita...
- continua la lettura su http://www.superando.it/

Nessun commento: