«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

lunedì 8 giugno 2015

Torino. Toyota, musica da vedere e toccare

E' andato in scena il primo Toyota Sensitive Concert, il progetto dedicato ai non udenti realizzato in collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi e il Torino Jazz Festival di cui la casa giapponese è sponsor. 
TORINO. Musica da toccare. Note da vedere. Vibrazioni da vivere. Sembra impossibile ma ci sono riusciti con il primo “Toyota Sensitive Concert” andato in scena la sera dello scorso 29 maggio in Piazza Vittorio Veneto nell’ambito del Torino Jazz Festival 2015. Il progetto pensato per i non udenti, realizzato dalla casa giapponese in collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi, è stata l’occasione per tutti i partecipanti di ammirare la musica a 360 gradi, non limitandosi ad ascoltare con le orecchie, ma ampliando la percezione con un’esperienza multisensoriale fatta di colori, vibrazioni e nuove emozioni.
Il concerto, con la performance dei My Love Supreme capitanati da Francesco Bearzatti, si è svolto intorno alle “Night Tower”, dove sono state posizionate le “Toyota Sensitive Spheres”, grandi sfere reattive luminose collegate all’impianto sonoro che hanno trasformato la musica in stimoli tattili e visivi:
- continua la lettura su Press-In anno VII / n. 1290

Nessun commento: