«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

mercoledì 11 novembre 2015

La robotica educativa per le disabilità cognitive al convegno "La qualità dell'integrazione scolastica e sociale"

Il 14 novembre dalle 17 alle 19 Emanuele Micheli presenterà al pubblico come la robotica educativa possa diventare non solo uno strumento di potenziamento dell'apprendimento ma un vero e proprio strumento di inclusione e integrazione scolastica e sociale. 
La conferenza di 2 ore consentirà al pubblico di conoscere diversi progetti e modi di utilizzare le tecnologie nell'ambito delle disabilità cognitive:
- utilizzo del robot umanoide NAO nel settore dell'autismo a scuola;
- casi studio sull'uso dei kit LEGO WeDo e LEGO Mindstorms in casi di autismo e di disabilità cognitive generiche;
- il prodotto di ricerca Robobable che sta prendendo vita grazie a un finanziamento della Fondazione Banca di Piacenza;
- il progetto europeo Edurob in cui si sta studiando l'interazione di bambini autistici con i robot: http://www.edurob.eu/
- il progetto ROBOESL destinato a diminuira' la dispersione scolastica di persone a rischio.
Per maggiori informazioni, clicca qui.

Nessun commento: