«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

domenica 24 gennaio 2016

Arriva Paroleinsegno, un’app per i genitori di bambini non udenti

Da un progetto promosso dai Lions del Distretto 108 Ta3 il 22 dicembre parte la campagna di Crowfunding l’applicazione permetterà traduzioni simultanee nella Lingua dei Segni (Lis).
I genitori digiteranno o pronunceranno semplici frasi in italiano. Lo schermo del cellulare e del tablet le tradurrà all’istante e le riprodurrà come gesti in LIS, la lingua dei segni.
https://www.facebook.com/paroleinsegno
È questa idea innovativa che sta alla base di PAROLEINSEGNO, la nuova App destinata a cambiare in meglio la vita dei piccoli non udenti e delle loro famiglie. PAROLEINSEGNO è un’iniziativa che vede come ente capofila la Fondazione dei Club Lions del Distretto 108 Ta3
Partita martedì 22 dicembre la campagna di crowdfunding sulla piattaforma Indie Gogo, all’indirizzo http://igg.me/at/paroleinsegno. L’obiettivo, entro fine febbraio 2016, è quello di raggiungere i 15 mila euro necessari per ultimare il prototipo dell’applicazione.
- continua la lettura su http://www.sordionline.com/

Nessun commento: