«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

giovedì 4 febbraio 2016

Cosa "non vedere" a Milano - Dialogo nel buio

Troverai tante guide e consigli su “Cosa vedere a Milano” ma c’è qualcosa che puoi fare senza vedere e che ti aprirà gli occhi!
Ho sentito parlare del Dialogo nel Buio, da un amico che lo fece alcuni anni fa e la sua esperienza mi ha incuriosito molto.
Il Dialogo nel Buio è un’esperienza sensoriale che porta i visitatori a scoprire ambienti di vita quotidiana completamente in assenza di luce con una guida non vedente o ipovedente. Questa iniziativa fu inaugurata a Francoforte nel 1988 da Andreas Heinecke, a cui venne l’idea dopo aver prestato assistenza per tre anni a non vedenti.
L’Istituto Ciechi di Milano, quello che ho visitato, ha festeggiato lo scorso dicembre 2015 dieci anni di Dialogo nel buio, a cui sono affiancati anche altre iniziative:
Puoi prendere un caffè al Cafénoir, un bar completamente buio, ma prima ti consiglio di fare pratica con gli spiccioli per non lasciare una mancia troppo generosa.
Oppure cenare al TrattoNero, un ristorante dove apprezzare cibo, bevande e compagnia senza condizionamenti visivi (ne giova soprattutto la compagnia).
Se ami il teatro, prova ad andare a vedere (sensorialmente) uno degli spettacoli del Teatro al Buio.
Infine puoi apprezzare alcuni dei capolavori della storia riprodotti fedelmente con la collaborazione del Museo del Louvre con la mostra tattile dell’Arte del Tatto.
- continua la lettura su http://blog.goeuro.it/cosa-non-vedere-a-milano/

Nessun commento: