«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

sabato 20 maggio 2017

Roma. Cinema libera tutti: l'autismo si contrasta anche nella sala dei film

La proiezione di un film in una sala in particolari condizioni di “familiarità” per aprire verso l’esterno i bambini autistici. E’ lo strumento proposto dal progetto “Cinema Liberi Tutti” a Roma.
L’iniziativa, patrocinata dal IX Municipio di Roma Capitale, nasce dal sodalizio tra CRC Balbuzie, Centro di eccellenza accreditato con il Sistema Sanitario Nazionale e il Circuito Cinema. E vivrà la sua concretizzazione in una serie di proiezioni, attentamente selezionate, che prenderanno avvio il giorno 22 maggio, alle ore 15:30, presso il Cinema Fiamma di Roma (via Leonida Bissolati, 43), con la proiezione del film “Heidi”. A partire dal mese di settembre 2017, poi, la programmazione si snoderà in modo sistematico con cadenza mensile. E ne proporremo il programma dettagliato su queste nostre pagine.
Come riuscire a compenetrare nel complesso mondo dei bimbi autistici? Grazie al Friendly Autism Screening, sistema studiato ad hoc per rendere possibile, in particolar modo a bambini affetti da disturbo dello spettro autistico, l’esperienza cinematografica in sala. L’obiettivo è quello di ricreare un ambiente familiare, rassicurante, non estraneo o, peggio ancora, “ostile”. Perciò in sala le luci non saranno del tutto spente, il volume audio sarà leggermente più basso rispetto agli standard, i piccoli spettatori avranno libertà di movimento in sala (quindi è importante che sia totalmente in piano come quella del cinema Fiamma), durante la visione si potrà consumare il cibo portato da casa. E’ importante sottolineare che l’evento sarà totalmente gratuito.
- continua su http://www.saluteokay.com/
Fonte: Press-In anno IX / n. 1357 - SaluteOkay del 19-05-2017

Nessun commento: