«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

venerdì 6 marzo 2015

Google Drive e la didattica: nascita di un eBook partecipato

Scrivere è una pratica solitamente attribuibile alla sfera personale. Probabilmente molti di noi condividono la stessa immagine dello scrittore che in solitaria scrive, studia, riflette, annota.
Nella sfera digitale poi il software deputato alla scrittura è comunemente installato sul proprio hardware, rientra dunque nella dimensione di quello che una volta veniva chiamato personal computer. Ma non sempre è così, ora. Scrivere o lavorare in cloud obbliga a ripensare il proprio dispositivo come social computer. Produrre un testo diventa un atto non per forza di cose personale, ma che può avere un forte significato sociale e può richiedere la messa in campo di abilità relazionali e l’adozione di pratiche collaborative.
- continua la lettura su https://ltaonline.wordpress.com/

Nessun commento: