«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

domenica 17 maggio 2015

Opere e accessibilità: Italia e Germania tardano la ratifica del Trattato di Marrakech

Il Trattato di Marrakech, sottoscritto nel 2013 da 51 Paesi, introduce a livello internazionale una deroga al diritto d’autore per favorire non vedenti e ipovedenti nell’accesso ai contenuti e al sapere.
Nella pratica significa che di comune accordo i Paesi – in nome della non discriminazione nell’accesso al sapere per non vedenti, ipovedenti e persone con altre disabilità che non agevolano la fruizione dei testi – permettono la riproduzione e la distribuzione di un contenuto in un formato accessibile anche in assenza dell’autorizzazione del detentore del copyright. Ciò permetterebbe di dar vita a biblioteche digitali con maggior varietà di testi e titoli fondendo insieme le risorse tra Paesi che parlano la stessa lingua.
- continua la lettura su http://www.ebookreaderitalia.com/

Nessun commento: