«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

domenica 27 settembre 2015

Libro. Gli "alunni con la bandana". Quei bambini che vanno a scuola in ospedale

In Italia la scuola in ospedale nasce nel 1986 e garantisce il diritto fondamentale deii ragazzi ricoverati all’istruzione, alla conoscenza, al sapere. La storia di un’insegnante che impara dai suoi alunni lungodegenti “il senso della vita”
“Un bambino anche se malato resta sempre un bambino” anzi, ha una maggiore necessità di continuare ad esserlo, di svolgere quelle attività consuete della sua età: giocare, divertirsi, studiare. Daniela Di Fiore, giornalista pubblicista, dal 2000 è professoressa di lettere per le scuole superiori e dal settembre del 2011 è una delle insegnanti della sezione ospedaliera del Policlinico Gemelli, dell’Itc “Piero Calamandrei” di Roma. È proprio lei, insieme al giornalista Roberto Ormanni, a raccontarci, nel libro  “Ragazzi con la bandana” (Infinito edizioni, 2015) l’esperienza profonda e toccante della scuola in ospedale. Il testo è stato realizzato per sostenere l’associazione “Genitori oncologia pediatrica” (Agop onlus) che dal 1977 opera nel “Decimo D” dove i ragazzi arrivano in cerca della cura adeguata alla propria patologia tumorale. L’Agop sostiene i minori e le loro famiglie con un alloggio gratuito, un’assistenza sociale e psicologica, una presenza continua e costante. Tutti i diritti d’autore sono destinati all’associazione, quindi ai ragazzi.
- continua la lettura su http://www.redattoresociale.it/

Nessun commento: