«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

mercoledì 7 ottobre 2015

Una semplice soluzione per rendere i siti Web più accessibili

Gli annunci pubblicitari con riproduzione automatica sono fastidiosi per la maggior parte degli utenti di Internet, ma rendono i siti Web inaccessibili alle persone con handicap o malattie croniche. Il recente lancio del sistema operativo di Apple iOS 9 potrebbe quindi rivoluzionare la vita dei disabili che utilizzano un iPhone o un iPad. Visto che introduce, per la prima volta, un software di blocco di questi fastidiosi annunci.
Secondo l’associazione inglese AbilityNet, infatti, per le persone epilessia, per esempio, i video e le immagini lampeggianti potrebbero innescare o aumentare il rischio di una crisi. Mentre la pubblicità automatica può distrarre le persone con difficoltà di apprendimento. Anche i non vedenti e ipovedenti possono avere problemi. Se usano un software di lettura del testo, la riproduzione automatica di animazioni con musica o audio rende le pagine Web quasi impossibili da utilizzare.
- continua la lettura su http://www.west-info.eu/

Nessun commento: