«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

mercoledì 31 agosto 2016

Perché una tecnologia che va troppo veloce può aumentare la disuguaglianza

Una spiegazione semplice di un fenomeno pericoloso e complesso come l’odierna disuguaglianza è la frequenza delle innovazioni tecnologiche.
Un tempo, dall’invenzione del martello a quella della pinza passavano secoli; oggi dal computer al robot, ai droni alla realtà virtuale il lasso di tempo è brevissimo. Le persone che sfruttano per prime i nuovi strumenti per estrarre informazioni dai dati sono in posizione privilegiata. Ciò comporta che solo pochi sono informati di quello che succede; ancor di meno quelli che le studiano e che hanno le risorse per poterle sfruttare. Da qui nasce una élite che si differenzia e distanzia le masse, a causa della rapida adozione di dette tecnologie.
- continua la lettura su http://www.chefuturo.it/

Nessun commento: