«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

lunedì 15 maggio 2017

Prove Invalsi e alunni con disabilità: sono davvero utili? Sono inclusive? La parola ai genitori

Sono contrastanti i pareri sull’utilità di queste prove che non sono finalizzate, ricordiamo, alla valutazione degli apprendimenti dei singoli alunni, ma sono interne al Sistema Nazionale di Valutazione (SNV) e sono orientate alla rilevazione di dati sull’efficienza e sull’efficacia del sistema educativo di istruzione e formazione, per orientare le politiche scolastiche e formative.
Spesso, però, gli alunni non hanno consapevolezza di ciò e non mancano, soprattutto tra i più piccoli, ansie e tensioni in prossimità delle prestazioni. Ciò appare particolarmente significativo quando di tratta di alunni con Bisogni Educativi Speciali. In tali casi, come abbiamo già evidenziato , sono previste particolari disposizioni, che, se non gestite con la massima attenzione, possono generare non poca frustrazione. Tali disposizioni, infatti, prevedono comportamenti diversi in base ai differenti bisogni educativi speciali. In particolare, per le prove di maggio, è stato previsto quanto segue:
- continua su https://www.disabili.com/

Nessun commento: