«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

mercoledì 5 dicembre 2018

Libri per bambini, IA e linguaggio dei segni

StorySign è il nome del nuovo progetto messo in campo da Huawei per l'accessibilità: un'app che traduce i libri per bambini in linguaggio dei segni.
Mettere le potenzialità dell’intelligenza artificiale al servizio dell’accessibilità. È questo l’obiettivo del progetto StorySign presentato da Huawei, che si concretizza con il lancio di un’applicazione compatibile con tutti gli smartphone Android e rivolta ai bambini sordi o affetti da problemi all’apparato uditivo. In estrema sintesi, il software traduce in linguaggio dei segni quanto riportato sulle pagine dei libri destinati ai più piccoli, facilitando la comprensione delle parole e aiutandoli a imparare a leggere.
- continua su https://www.punto-informatico.it/libri-bambini-ia-linguaggio-segni/

Nessun commento: