«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

giovedì 13 febbraio 2020

Gli “hikikomori” italiani: quei ragazzi immersi in un eterno presente

Sono i ragazzi dell’eterno presente, vivono in un mondo in cui giorno e notte non si alternano, sostituiti dalla luce degli schermi dei telefoni e dei computer.
Un mondo in cui le relazioni fisiche, reali, sono sostituite da quelle virtuali, fondamentali: in alcuni casi l’unico vero contatto con chi è fuori dalla stanza. Dove la società diventa un nemico da cui proteggersi.
https://lab.gedidigital.it/gedi-visual/2020/gli-hikikomori-italiani/

Nessun commento: