«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

giovedì 23 luglio 2015

Lombardia. Quelle scuole "speciali" che attraggono circa mille alunni con disabilità

In Lombardia ci sono 24 scuole dedicate a ragazzi con disabilità grave. C'è la lista d'attesa per accedervi: per i genitori la scelta migliore per i propri figli, ma anche il segno che la scuola ordinaria non sa ancora accogliere. L'analisi in un saggio di Giovanni Merlo, direttore della Ledha
Si chiamano "scuole speciali" e sono tali per gli alunni che le frequentano, ossia ragazzi con disabilità, di solito grave o molto grave. Ogni alunno, qualunque sia la sua condizione, ha il diritto di iscriversi nella scuola pubblica, ma poi dalla teoria alla pratica non sempre tutto funziona bene, soprattutto in tempi di tagli pubblici che riducono i servizi alle persona con disabilità. E così rimangono le scuole speciali: in Lombardia ce ne sono 24, di cui 5 dell’infanzia, 17 primarie e 2 secondarie di primo grado. 19 sono scuole statali, 3 private paritarie e 2 private. Circa un migliaio gli studenti.
- continua la lettura su http://www.redattoresociale.it/

Nessun commento: