«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

martedì 4 agosto 2015

A scuola di «coding» in Sardegna. Piccoli informatici crescono

Grazie a un accordo con la piattaforma adottata negli Usa per volontà di Obama, gli studenti di medie e superiori al pomeriggio impareranno a programmare i computer.
A partire dal prossimo anno scolastico nelle scuole medie inferiori e superiori della Sardegna si studierà il «coding», cioè si imparerà la programmazione informatica. La Regione ha concluso un accordo con Codecademy, la start up americana che su richiesta del presidente Obama ha realizzato e diffuso nelle scuole degli States la piattaforma da loro ideata e che oggi tra Stati Uniti , Gran Bretagna e Argentina conta 24 milioni di utilizzatori. «La piattaforma è tradotta italiano – precisa Nicola Fioravanti, direttore del progetto Learn to Code della Regione – e sarà accompagnata da altri progetti per applicare l’insegnamento con iniziative concrete: dalla realizzazione del sito web della scuola al calcolo delle specie in estinzione, ai flussi turistici in Sardegna anche in forma di app per cellulare».
- continua la lettura su http://www.corriere.it/

Nessun commento: