«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

mercoledì 26 agosto 2015

Lo strumento che traduce piccoli gesti in musica

Come soddisfare la passione musicale di chi ha un handicap? È possibile trasformare i disabili da ascoltatori a interpreti?
A queste domande ha tentato di dare risposta il giovane francese Fabrice Fourcade con una invenzione a dir poco innovativa: l‘organo sensoriale‘.
- continua la lettura su http://www.west-info.eu/

Articolo correlato
Anche un soffio diventa musica: disabili suonano l'organo "sensoriale"

Nessun commento: