«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

sabato 10 dicembre 2016

Mirandola. Studenti inventano un robot per far seguire da casa le lezioni a una compagna malata

Inventano un robot che consente a una compagna di classe, gravemente malata, di seguire le lezioni da casa, “girando” per i laboratori. Poi lei guarisce, lo implementano per il reparto di Oncologia pediatrica del Policlinico di Modena e vincono il Primo Premio della giuria del Contest Coop 3D.
Ma il destino vuole che si ammali un nuovo studente… Mossi dalla solidarietà per una loro compagna di classe, la chiameremo Gaia, gravemente malata, e dalla propria competenza acquisita a scuola, i ragazzi di una classe seconda – sezione Liceo Scientifico Scienze Applicate – dell’Istituto tecnico industriale “Galilei” di Mirandola, in provincia di Modena, città di Pico e punto di riferimento per tutto il mondo dell’industria biomedicale, si sono davvero superati. Seguiti dai loro professori e da altri studenti di quinta – il Galilei è anche Istituto Tecnico settore Tecnologico e Istituto Professionale settore Industria e Artigianato – gli studenti costruiscono e programmano un robot mobile comandato a distanza, dotato di telecamera e monitor, che consente alla ragazza di assistere alle lezioni da casa.
- continua la lettura su http://www.orizzontescuola.it/

Nessun commento: